rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Calcio

VIDEO | Genoa-Parma 3-3: luna park al Ferraris, Grifone raggiunto nel finale

Girandola di emozioni con goal e ribaltamenti di fronte. Nel primo tempo la sblocca Frendrup, ribaltano tutto Inglese e Mihaila, poi pareggia Hefti; nella ripresa Coda si sblocca su rigore, ma Estevez trova il pareggio all'88'

Luna Park al Ferraris con un pazzo 3-3 che lascia un pizzico di amaro in bocca al Grifone, raggiunto a una manciata di minuti dal triplice fischio e costretto a lasciare la vetta della classifica a Brescia, Reggina e Frosinone, distanti però un solo punto. Autoscontri nel primo tempo con i Ducali che partono forte, la spallata del Genoa con Frendrup e un pazzo ribaltone con Mihaila che sale sull'ottovolante, assist in rovesciata per l'1-1 di Inglese e destro velenoso (con deviazione di Dragusin) per il sorpasso. Nel finale di tempo c'è ancora spazio per il giro di giostra di Hefti che riporta il risultato in parità. Tutti in sala giochi. Nella ripresa Bernabé è un cecchino al tiro a segno e abbatte Gudmundsson in area di rigore, altrettanto preciso dal dischetto Coda che si sblocca e porta a casa il primo gadget della stagione. Il quarto goal di Ekuban viene annullato e, nel finale, Estevez fissa il 3-3 e chiude definitamente la saracinesca mentre l'arbitro manda Gundmundsson sul treno fantasma tirando fuori il cartellino rosso per una sbracciata su Bernabé. Il Genoa allunga comunque la striscia positiva e conferma, contro una delle migliori squadre viste finora, le ottime sensazioni di questa prima parte di campionato. 

Genoa-Parma 3-3, le pagelle: cuore Ekuban e qualità Frendrup

Genoa-Parma 3-3, la cronaca

Primo tempo incredibile con ribaltamenti di fronte, goal ed emozioni. Partono forte i Ducali che ci provano subito con Mihaila (Martinez d'istinto), spacca il match però il Genoa al 15' con un'azione insistita. Gudmundsson mette in mezzo per la botta di Jagiello, palla che si stampa sulla traversa e che arriva dalle parti di Frendrup, il danese si coordina e insacca con il sinistro facendo esplodere uno stadio stracolmo di tifosi. La reazione del Parma è immediata: cinque minuti dopo pareggio incredibile con Inglese che devia d'istinto una rovesciata dal limite di Mihaila su sviluppi di corner, al 24' la formazione di Pecchia sfiora il raddoppio con un tiro di Vasquez che sfiora il palo e al 37' lo trova con destro velenoso di Mihaila dai 25 metri, decisiva per spiazzare Martinez la deviazione di Dragusin. Veemente reazione dei rossoblù che prima del riposo trovano il pareggio con Hefti, diagonale vincente dopo un cross di Pajac smanacciato male da Chichizola.

Nella ripresa subito avanti il Grifone: strappo di Gudmundsson che sterza e viene travolto da Bernabé, calcio di rigore che Coda trasforma con freddezza, primo goal in campionato per il bomber. Al 53' arriva anche il poker con Ekuban, ma l'arbitro annulla per fuorigioco di Dragusin, poi la formazione di Blessin controlla bene la reazione degli avversari: al 72' occasionissima Inglese con Dragusin che salva sulla linea, ma comunque in posizione di fuorigioco, replica Coda con un tiro che sfiora la traversa un minuto dopo. Prova a spingere il Parma nei minuti finali, il Grifone sembra concedere poco o nulla, ma all'88' arriva la doccia fredda: calcio d'angolo battuto sul secondo palo e piattone al volo di Estevez che non lascia scampo a Martinez. Nel recupero ancora un brivido con l'occasione di Tutino e secondo cartellino giallo per Gudmundsson, che viene espulso.

Genoa-Parma 3-3 | Tabellino e voti

Reti: 15' Frendrup, 21' Inglese, 37' Mihaila, 41' Hefti, 49' Coda (rig.), 88' Estevez

Genoa (4-2-2-2): Martinez 5.5; Hefti 6.5, Bani 6.5, Dragusin 5.5, Pajac 6 (84' Vogliacco sv); Badelj 6, Frendrup 7; Jagiello 6.5 (66' Portanova 6), Gudmundsson 6; Coda 6.5 (74' Yeboah 5.5), Ekuban 6.5 (74' Yalcin 6). All. Blessin.

Parma (4-2-3-1): Chichizola 5.5; Coulibaly 4.5 (56' Benedyczak 6), Circati 6, Romagnoli 6, Oosterwolde 5.5 (79' Zagaritis 6); Bernabé 5, Juric 5.5 (56' Estevez 7); Man 6 (56' Ansaldi 5.5), Vazquez 5, Mihaila 7; Inglese 7 (81' Tutino 6). All. Pecchia.

Arbitro: Camplone di Pescara.

Note: ammoniti Badelj, Vasquez, Juric, Coulibaly, Gudmundsson, Bani, Circati. Al 91' espulso Gudmundsson per somma di ammonizioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Genoa-Parma 3-3: luna park al Ferraris, Grifone raggiunto nel finale

GenovaToday è in caricamento