rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Calcio

Genoa nel caos: Labbadia si tira indietro, Maran in pole

Dopo la sconfitta 6-0 con la Fiorentina il tecnico italotedesco avrebbe rifiutato l'offerta della società, Nicola e Ballardini le altre alternative

Sembrava tutto fatto per la successione di Shevchenko, ma all'ultimo minuto Bruno Labbadia si è tirato indietro. La società avrebbe dovuto ufficializzare il suo ingaggio oggi dopo la firma del contratto, ma il tecnico italotedesco non è salito sull'aereo (già prenotato secondo alcune voci di corridoio) e avrebbe declinato l'offerta per divergenze sul mercato. 

La notizia arriva dopo il pesante 6-0 con il quale il Genoa è stato schiantato dalla Fiorentina con Konko in panchina. La società sta ora vagliando diverse soluzioni, in pole position sembra esserci il ritorno di Rolando Maran (già sotto contratto con il Grifone), ma c'è anche l'opzione Davide Nicola oltre al solito Davide Ballardini che era stato esonerato a inizio novembre per essere sostituito con Shevchenko. 

Ovviamente i tempi stringono e la situazione del Genoa è disperata con il penultimo posto in classifica e una salvezza sempre più distante: sabato 22 gennaio 2022, alle ore 15, si gioca l'importante sfida casalinga contro l'Udinese, forse già l'ultima spiaggia per ricompattare la parte bassa della graduatoria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genoa nel caos: Labbadia si tira indietro, Maran in pole

GenovaToday è in caricamento