rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Politica Albaro / Corso Italia

Quando verrà inaugurata la Casa dei Cantautori?

Per ora annunci, ma nessuna data per l'apertura. L'attacco di Selena Candia (Lista Sansa) in Regione: "Nel 2021 era stato detto che nel 2023 avrebbero aperto il museo e il polo didattico, ma oggi, a fine 2023, la Regione non è ancora in grado di dare una tempistica certa"

È da tempo che si parla della Casa dei Cantautori di Genova, presentata il 18 maggio 2021 con una cerimonia a cui avevano preso parte in collegamento anche il ministro della Cultura Dario Franceschini, Gino Paoli e Dori Ghezzi e l'intenzione di dedicarla a Franco Battiato, mancato lo stesso giorno.

Dovrebbe essere un centro dinamico, una casa della musica con una funzione espositiva, per ripercorrere in modo interattivo il repertorio e la biografia dei cantautori, e formativa con corsi di formazione sulle nuove professioni della musica. Di fatto, però, le porte della struttura - nell'Abbazia di San Giuliano, in corso Italia - sono rimaste chiuse. Era stato detto che nel 2023 sarebbe stato aperto il museo con il polo didattico, ma una data per l'inaugurazione ancora non c'è.

Sulla questione ha chiesto lumi la consigliera regionale Selena Candia, Lista Sansa: il presidente della Regione Giovanni Toti, con delega alla Cultura, in una lunga e articolata risposta ha ricostruito l’iter del progetto fino alla nomina del project manager che, il 30 settembre, ha presentato un primo report con le indicazioni operative per realizzare l’intervento. Il report attualmente è all’esame dei competenti uffici regionali e, una volta superata questa verifica e al termine di alcuni interventi di messa in sicurezza già avviati, si procederà alla gara per l’allestimento museale.

"Ma non è stata data risposta alla domanda della mia interrogazione che era incentrata sui prossimi passaggi e sull'inaugurazione della Casa dei Cantautori - dice Selena Candia, consigliera regionale della Lista Sansa che ha presentato un'interrogazione in merito -. Oggi, a fine 2023, la Regione non è ancora in grado di dare una tempistica certa".

Candia in consiglio regionale ha ricordato come, oltre all'aspetto storico museale dei cantautori del passato, il punto potenzialmente di forza del progetto sia lo spazio didattico dedicato ai giovani artisti genovesi per aiutarli a esprimersi e a emergere. “Sul nostro territorio abbiamo delle eccellenze dal punto di vista musicale come uno dei pochi festival italiani di cantautorato femminile e rapper e trapper quali Tedua e Bresh - sottolinea la consigliera regionale -. Sarebbe stato utile capire che cosa preveda per i giovani il progetto Casa dei Cantautori nei vari step futuri. Per ora abbiamo capito che ci sono solo tante incertezze su quello che verrà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando verrà inaugurata la Casa dei Cantautori?

GenovaToday è in caricamento