rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

VIDEO | Cagliari-Sampdoria 3-1: Sardegna ancora tabù, reazione tardiva

Un goal per tempo con Joao Pedro e Caceres prima della reazione con Thorsby che dimezza lo svantaggio e la doppia occasione di Colley e Caputo per il 2-2, nel recupero la chiude ancora il brasiliano

Si sveglia troppo tardi la Sampdoria e il Cagliari si conferma 'bestia nera' dei blucerchiati imponendosi 3-1. Sconfitta pesante anche sul piano della classifica con i ragazzi di D'Aversa fermi al palo e raggiunti a quota 6 proprio dai Sardi, preoccupano anche i tanti goal subiti. Pronti-via e Joao Pedro supera Audero, l'unico lampo del primo tempo è un palo colpito da Candreva, poi la Samp fatica a rendersi pericolosa e al 74' subisce il raddoppio di Caceres. Nel finale segnali di risveglio con il goal di Thorsby che riapre il match e le occasionissime per Colley e Caputo (col dubbio rigore), ma Joao Pedro nel recupero cala il tris e firma la personale doppietta. 

Cagliari-Sampdoria 3-1, la cronaca 

Cambio modulo per D'Aversa che si affida al 4-3-3 escludendo Caputo e puntando su un tridente formato da Candreva, Quagliarella e Gabbiadini, la partenza è però di marca cagliaritana con tre angoli in tre minuti e il gol di Joao Pedro inizialmente annullato dal direttore di gara per un fallo di Dalbert e poi convalidato con l'ausilio del var. Decisivo l'erroraccio di Candreva a regalare palla al Cagliari a inizio azione, l'ex Inter prova a farsi perdonare all'11' ma in percussione personale colpisce il palo interno a Cragno battuto, blucerchiati più in partita ma pericolosi nel proseguo solo al 20' con un tiro di Quagliarella che non impensierisce Cragno. 

Nella ripresa il primo cambio di D'Aversa arriva al 53', fuori Gabbiadini al rientro dall'infortunio e dentro Caputo con il ritorno del 4-4-2, i blucerchiati non riescono però a rendersi pericolosi, la gara si innervosisce e al 63' Keita Balde sfiora il raddoppio con un tiro da dentro l'area che termina sul fondo. Cambia ancora il mister della Samp che getta nella mischia Verre al posto di uno spaesato Askildsen (e Murru per Augello), un minuto dopo azione in velocità del Cagliari su errore di Colley e Audero chiude benissimo lo specchio ancora a Keita, in uscita bassa, deviando in corner. Sampdoria che non riesce però a impensierire Cragno e al 74' Caceres raddoppia su sviluppi di punizione, ancora impreciso Candreva nel tentativo di contrasto all'uruguaiano, complice una posizione di partenza errata. Reazione di pancia e Thorsby la riapre di testa su assist di Quagliarella all'82', palla del 2-2 sulla testa di Colley all'89', ma la girata del centrale termina sul fondo, al 91' è invece Cragno a superarsi su Caputo mentre la Samp chiede il calcio di rigore per la trattenuta di Ceppitelli e D'Aversa viene espulso per proteste. L'ultimo pallone è del Cagliari che, in contropiede, trova il 3-1 con il solito Joao Pedro.

Cagliari-Sampdoria 3-1, tabellino e voti

Reti: 4' e 94' Joao Pedro, 74' Caceres, 82' Thorsby

Cagliari (3-5-2): Cragno 6; Caceres 7, Godin 6.5 (57' Ceppitelli 6), Carboni 6; Lykogiannis 6.5, Nandez 6.5, Strootman 6.5, Marin 6, Dalbert 6.5 (10' Deiola 6); Joao Pedro 7, Keita 6.5 (87' Pavoletti sv). All. Mazzarri.

Sampdoria (4-3-3): Audero 6; Bereszynski 5.5, Yoshida 5.5, Colley 6, Augello 5 (63' Murru 5); Thorsby 6, Silva 6.5, Askildesn 5 (63' Verre 5.5); Candreva 5, Quagliarella 6, Gabbiadini 6 (53' Caputo 6). All. D’Aversa.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido.

Note: ammoniti Carboni, Thorsby, Deiola, Yoshida, Strootman. Espulso D'Aversa dalla panchina al 91'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VIDEO | Cagliari-Sampdoria 3-1: Sardegna ancora tabù, reazione tardiva

GenovaToday è in caricamento