“Pensieri sciolti - Il blog cartaceo” dell'autrice genovese Giulia D'Antona

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

La giovane autrice genovese Giulia D’Antona esordisce con il libro innovativo “Pensieri sciolti - Il blog cartaceo”, dove autore e lettore possono realmente comunicare.

“Pensieri sciolti - Il blog cartaceo”. In uscita dal 15 dicembre 2020, nei punti vendita Mondadori e Feltrinelli e nei principali store online.

In un mondo dove la comunicazione digitale ha preso il sopravvento, in cui whatsapp e internet sono all’ordine del giorno, la giovane autrice genovese Giulia D’Antona lancia un progetto editoriale che abbatte le barriere tra autore e lettore, e dove antico e moderno si incontrano e comunicano tra loro.

Da sempre il concetto stesso di innovazione, qualunque essa sia, porta con sé un divario tra generazioni diverse creando una società divisa tra chi resta ancorato alle abitudini del passato e difficilmente è pronto a rinnovarsi, e tra chi invece abbraccia il futuro con le novità che offre per renderlo parte integrante della propria vita.

Giulia D’Antona con “Pensieri sciolti - Il blog cartaceo”, edito da “Rossini Editore”, rende possibile l’unione tra “vecchio e nuovo”. Dà vita al primo libro in cui non si perde il piacere di sfogliare le profumate pagine cartacee, ma anche dove l’innovazione permette ai lettori di entrare dentro la storia e comunicare direttamente con chi scrive. Ecco che infatti, tra una riga e l’altra, lancia quasi una sfida a chi legge proponendo di rispondere ai suoi post tramite una mail dedicata, proprio come fosse un tipico blog online, ma lo fa attraverso le pagine del suo libro.

La stessa narratrice della storia poi si pone al lettore con un nick name, come vuole la regola dei social, e con l’ossimoro nonnamoderna_91 mette subito in risalto questo dualismo “vecchio e nuovo” che è concetto fondamentale dell’intero progetto.

“Pensieri sciolti - Il blog cartaceo” è un libro scorrevole e volutamente breve che propone appunto pensieri diversi in maniera veloce e dinamica, una scrittura a tratti ironica ma con spunti di riflessione più o meno seri a cui la protagonista spera di ricevere una risposta, per poter scambiare punti di vista e opinioni con chi sta leggendo, mediante un reale indirizzo di posta elettronica suggerito tra le pagine: scrivi@ilblogcartaceo.it. Non mancano i tratti autobiografici da cui Giulia racconta di aver preso spunto e che rendono il libricino così personale e ancora più vicino ai lettori. Fragilità, ironia, esperienze di vita, opinioni. Il tutto raccolto in capitoli, o meglio post, che altro non aspettano che di ricevere riscontri e confronti dai followers.

La stessa autrice ci racconta: “Questo libro non vuole essere il nuovo candidato al Nobel per la letteratura, ma vorrei che fosse invece apprezzato come esperimento sociale o piuttosto un gioco. Mi sono divertita molto scrivendolo e vorrei dunque che il lettore provasse le mie stesse sensazioni. Vorrei che le persone si sentissero libere di mettersi a confronto con una sconosciuta che le capisce ma non li giudica, a cui possono scrivere in forma privata come una sorta di terapia, ma anche pubblica se scelti per la stesura del prossimo libro.”

Ma chi è il fruitore tipo di questo libro? Chiunque. È proprio questo l’intento del progetto. Avvicinare gli amanti della lettura e degli scambi culturali di qualsiasi epoca ed età. Giulia infatti, con il suo modo di porsi attraverso la nonnina protagonista moderna e nostalgica, lascia trapelare i pensieri di una giovane donna che con intelligenza non si prende troppo sul serio, e che con semplicità si avvicina a “chiunque” abbia voglia di comunicare con lei.

“Comunicare”, in fondo è questo il senso della nostra vita. Scegliamo modi differenti per farlo ma è questo che cerchiamo ogni giorno per vivere nella società. Giulia D’Antona non fa che proporne uno di modo, creando però forse il primo libro dove il lettore assume un ruolo fondamentale, gli si richiede di interagire in prima persona e gli si dà così l’opportunità di divenire protagonista...forse, nelle pagine del sequel già in cantiere.

Giulia D’Antona, cenni biografici:
nasce a Genova il 3 agosto 1994 a Genova e si diploma al Liceo scientifico G.D. Cassini. Interessata al mondo artistico fin da bambina, studia danza moderna per 13 anni e, in seguito, canto moderno. Dal 2013 inizia ad esibirsi come cantante nei teatri e locali liguri e dal 2019 ha una propria agenzia di eventi e campagne pubblicitarie.

“Pensieri sciolti - Il blog cartaceo”. In uscita oggi, 15 dicembre 2020, nei punti vendita Mondadori e Feltrinelli e nei principali store online.

 

Torna su
GenovaToday è in caricamento