menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pegli, sgomberato campo abusivo sul Varenna

Vigili urbani, Amiu e Aster in azione in mattinata per rimuovere i rifugi di fortuna di alcuni clochard

Si è concluso senza imprevisti lo sgombero di un accampamento abusivo alla foce del torrente Varenna, a Pegli.

La Municipale è intervenuta nelle prime ore della mattina di martedì insieme con Amiu e Aster per rimuovere i rifugi di fortuna e altri rifiuti che si erano accumulati sotto le volte di un ponte: le operazioni sono durante circa 4 ore, per un totale di circa 3 tonnellate di mareriale rimosso per bonificare l'area.

La stima del Comune è che fossero circa una decina le persone che utilizzavano l'accampamento abusivo, anche se al momento dello sgombero nessuno degli occupanti era presente. Le segnalazioni sulla presenza di un piccolo campo abusivo si erano però moltiplicate nei giorni scorsi, soprattutto alla luce dei lavori di deforestazione e pulizia dei rivi, da completare entro la fine di settembre stando al cronoprogramma messo a punto dall’assesorato ai Lavori Pubblici.

sgombero Varenna 2-2

Sul posto presente anche una volante del commissariato di Sestri Ponente in ausilio agli uomini di Aster e Amiu e della Municipale:  «Dopo gli interventi nel centro di Genova e su lungomare Canepa andiamo avanti nella nostra azione in maniera incisiva anche in altre zone della città - ha commentato l’assessore alla sicurezza del Comune di Genova, Stefano Garassino - In questo caso, oltre alla volontà di restituire al quartiere dignità e decoro, era necessario permettere ad Aster di proseguire il lavoro di messa in sicurezza del torrente Varenna, in vista dell’arrivo della stagione autunnale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento