rotate-mobile
Incidenti stradali

Morto l'anziano investito a Bolzaneto, da inizio anno una strage sulle strade genovesi

Nicodemo Longo è la quinta persona a perdere la vita in città, soltanto una settimana fa altro decesso in ospedale dopo un investimento

A una settimana dalla morte di Flavio Nacini, l’ottantenne investito da una moto a Pra’ il 15 marzo, a Genova si registra un’altra vittima della strada. Si tratta dell’87enne Nicodemo Longo, travolto da un’auto a Bolzaneto lo scorso venerdì.

Longo è la quinta persona che ha perso la vita sulle strade genovesi nei primi tre mesi del 2021: una vera e propria strage iniziata a febbraio con un pensionato investito da un’auto in piazza Gaggero, a Voltri, e proseguita con la tragedia della giovane mamma che viaggiava a bordo del suo monopattino a Marassi ed è finita sulla traiettoria di un camion.

A marzo altre due vittime: Priamo Iori, 87 anni, morto lo scorso 16 marzo a una settimana dal ricovero dopo essere stato investito in via Biga, a Marass,i l'11 marzo; Nacini, 80 anni, investito da una moto in via Pra'; e poi Longo, travolto da un’auto in via al Santuario di Nostra Signora della Guardia il 19 marzo e deceduto ieri all’ospedale San Martino. E lunedì mattina un altro gravissimo incidente si è verificato a Voltri, in via delle Fabbriche, dove un pensionato è stato agganciato e trascinato da un camion.

Genova si conferma insomma una delle città più pericolose soprattutto per i pedoni, una strage che il Comune sta da tempo cercando di togliersi di contrastare aumentando i controlli e contrastando soprattutto l’alta velocità puntando sui T-Red.

I semafori intelligenti però sembrano non dare i risultati sperati, perché più che le infrazioni per mancato rispetto del rosso intercettano violazioni minori come il cambio di corsia o lo stop dopo la linea: sempre trasgressioni, ma meno rischiose sul piano della sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto l'anziano investito a Bolzaneto, da inizio anno una strage sulle strade genovesi

GenovaToday è in caricamento