I fumi delle navi assediano la città, cresce le protesta: cittadini chiamano la Guardia Costiera

Sono ormai oltre 200 le persone iscritte al gruppo Facebook “Genova - No fumi no navi no inquinamento”, e sui social monta la polemica, con numerose segnalazioni alle autorità

Negli ultimi giorni, chi ha ha una vista aperta sul porto non ha potuto non accorgersene: i fumi prodotti dalle numerose navi ormeggiate hanno invaso i cieli genovesi, con conseguente forte odore e disturbo per i residenti. Che hanno sfruttato i social per far montare la protesta, segnalando allo stesso tempo alla Guardia Costiera.

Su Facebook, le proteste per i fumi provocati dalle navi in porto sono raccolte dal gruppo “Genova - No fumi, no navi no inquinamento”, quasi 250 persone che ogni giorno si scambiano testimonianze video, fotografie e racconti sul disagio causato dai fumi. Decine di foto in cui si vede chiaramente il fumo sollevarsi dalle navi ormeggiate, di giorno e di notte, che infuocano la discussione: «Non se ne può più», è il commento unanime, con persone che si chiedono dove sia finito il progetto di elettrificazione delle banchine e chi minaccia azioni legali. 

Una situazione che negli ultimi giorni è nettamente peggiorata, complice la presenza di diverse navi da crociera - dalla Scarlett Lady alle Msc - ferme in porto, e che ha spinto alcuni cittadini a chiamare la Guardia Costiera. Che avrebbe risposto - come testimoniano nel gruppo - che «martedì mattina sono stati effettuati dei controlli sui tenori di zolfo delle navi e risultano nella norma. Molto del fumo bianco e grigiastro è vapore acqueo». 

La spiegazione non è bastata a calmare gli animi di chi fa i conti con i fumi ogni giorno, soprattutto in estate e soprattutto in notti particolarmente calde in cui chiudere la finestra è fuori questione. Alcuni residenti stanno pianificando una serie di interventi concreti, raccogliendo documentazione: da Castelletto a Principe, da San Teodoro al Molo passando per Oregina e Lagaccio, sono sempre di più i genovesi che chiedono provvedimenti per non vivere avvolti dai fumi,.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento