menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione Genova: allerta 2 fino alle 24, aggiornamenti in diretta

Genova con il fiato sospeso in questo lunedì 13 ottobre per l'allerta di livello 2, diramata dalla Protezione Civile fino alle ore 24. Alcune strade sono chiuse così come le scuole

Genova con il fiato sospeso in questo lunedì 13 ottobre per l'allerta di livello 2, diramata dalla Protezione Civile fino alle ore 24. Alcune strade sono chiuse così come le scuole. Il numero verde della Protezione Civile è 800 177 797.

Ieri gli angeli del fango sono tornati in azione e ancora una volta la città ha dimostrato di volersi rialzare in fretta dopo l'ultima alluvione. La notte è trascorsa abbastanza tranquilla, con deboli piogge ma un vento forte proveniente dal mare.

Le temperature, sospinte dalle correnti calde, sono aumentate, particolare che aggiunge ulteriore preoccupazione in vista della nuova perturbazione. A differenza di quanto avvenuto nei giorni scorsi, il mare è molto mosso e potrebbe rendere difficile ai fiumi scaricare l'acqua accumulata.

Ore 00.00: termina l'allerta meteo a Genova.

Aggiornamento ore 22.30: aggiornamento della Protezione Civile. Cessati i temporali segnalati nel pomeriggio, non si sono verificate ulteriori precipitazioni sul territorio cittadino.

Aggiornamento ore 21.30: Restano isolate varie frazioni nel comune di Cicagna a causa delle frane: Mortasco, Molinetta, Scanielli. Quindici famiglie, che abitano in località Canivella, rischiano l'isolamento totale. E' già stata fatta la stima del danno complessivo per tutto il comune di Cicagna, circa 250.000 euro. A Neirone restano isolate le frazione di Bassi e di Forcossino. Resta attivo a Moconesi il centro di presidio avanzato dei Vigili del Fuoco di Chiavari per monitorare la situazione in tutta la Fontanabuona.

Aggiornamento ore 20.30: alle 18.30 le linee ferroviarie Genova-Torino e Genova-Milano, via Novi Ligure, sono nuovamente percorribili dopo gli allagamenti che questa mattina avevano causato l'interruzione della circolazione. L'offerta dei servizi di Trenitalia è in riprogrammazione. Il primo treno a lunga percorrenza a transitare sulla Genova-Torino è stato l'Intercity 512 alle 18.40. Il primo regionale è stato il 2194, alle 19.35, sulla Genova-Milano.

Aggiornamento ore 19.27: scuole chiuse a Genova e altre criticità.

Ore 18.30: persistono precipitazioni diffuse di intensità moderata localmente forte sull'estremo Levante ligure. Al contempo una nuova cella temporalesca è in formazione sull'estremo Ponente ligure.

Ore 18.16: via XX Settembre è stata riaperta al traffico veicolare pubblico e privato.

Ore 18: a Genova ha momentaneamente smesso di piovere.

Ore 17.30: a Recco diluvia.

Ore 17.20: Dopo il violento acquazzone di un’ora fa, ricomincia a piovere su Genova: la polizia Municipale ha invitato i negozi e gli esercizi commerciali che si affacciano su via XX Settembre e le strade vicine a chiudere in anticipo in previsione di una nuova ondata di forte maltempo. Allontanati dalle zone considerate più a rischio anche gli Angeli del fango.

Ore 16.35: il traffico ferroviario è stato ripristinato fra Campoligure e Ovada (linea Genova - Acqui Terme).

Oore 16.30: la Regione ha comunicato le modalità per il rimborso danni.

Ore 15: precipitazioni in atto nei municipi di Ponente, Medio Ponente, Val Polcevera e Centro.

Ore 14.50: Autostrade per l'Italia comunica che sulla A7 Genova-Serrravalle è stato riaperto alle 14:50 il tratto compreso tra Busalla e Vignole in direzione Milano, chiuso intorno alle 13:50 a causa di ulteriori allagamenti determinati delle straordinarie precipitazioni che interessano in questi giorni l'area genovese. Sulle competenze di Autostrade per l'Italia al momento rimangono chiuse le sole uscite di Vignole e di Serravalle Scrivia per problemi alla viabilità esterna.

Ore 14.50: piove copiosamente su tutta Genova

Ore 14: disagi per chi viaggia in treno, molti i convogli in ritardo.

Ore 13.40: il monitoraggio di Arpal comunica che è in arrivo una grossa struttura precipitativa si sta spostando dal  ponente al levante ligure. Si raccomanda di prestare la massima attenzione e di seguire le norme di auto protezione.

Ore 13.30: previsti forti temporali. PRESTARE LA MASSIMA ATTENZIONE.

Ore 12.40: anche la Figc scende in campo. Italia-Albania al Ferraris

Ore 12.30: una grossa struttura precipitativa è in progressivo spostamento da Ponente a Levante. All'interno di questa si individua una banda temporalesca che sta interessando ill Ponente Ligure dalla costa tra imperia e savona estesa fino all'interno in val Bormida. Altre strutture precipitative sono ancora presenti nell'entroterra del genovese (Valle Stura e Val d'Aveto e Val Trebbia). Si segnalano innalzamenti repentini dell'alto Magra ove contunano le precipitazioni, al momento di intensità moderata.

Ore 12.25: Aree blu gratis fino a cessata allerta. Lo conferma il Comune.

Aggiornamento ore 12.20: traffico aereo in tilt tra dirottamenti e cancellazioni

Aggiornamento ore 12.06: sull'autostrada A7 Milano-Genova, per motivi di sicurezza legati alle forti piogge degli ultimi giorni, e' chiuso il tratto Busalla-diramazione Predosa-Bettole verso Milano e quello tra il bivio per la diramazione Predosa-Bettole e Serravalle Scrivia verso Genova. Sulla diramazione stessa è chiuso il bivio per la A7 in direzione Genova. Si sconsiglia di mettersi in viaggio sulla A7 e sulla A26 Genova-Gravellona Toce nel tratto compreso tra Genova e la diramazione Predosa-Bettole. In alternativa si consiglia di percorrere la A6 Torino-Savona o la A15 Parma-La Spezia.

Ore 11.30: la Protezione Civile conferma l'allerta 2 fino alle 24.

Ore 11.25: il Comune di Genova rinnova l'invito alla cittadinanza a non usare i mezzi privati, al fine di consentire  di rendere più fluida la viabilità.

Ore 10.40: il torrente Stura, uno dei principali corsi d'acqua nell'entroterra di Genova, è in piena e ha superato i livelli di guardia allagando in più punti la strada provinciale.

Ore 10.30: il sistema tempralesco che da alcune ore interessa la valle Stura continua a provocare piogge persistenti e di forte intensità, si segnalano grosse criticità in tutta la zona su Stura e Orba. Contemporaneamente altre celle tempralesche si stanno sviluppando in maniera sparsa in tutta la regione: nell'estremo Ponente nella parte alta del bacino dell'Arroscia, nell'entroterra genovese in val d'Aveto e nell'estremo Levante nell'alta val di Magra. La previsione a brevissimo termine conferma per le prossime ore precipitazioni di intensità tra moderata e forte, localmente molto forte in tutta la regione.

Ore 10.20: chiusa la strada provinciale del Turchino fra Campo Ligure e Rossiglione per allagamenti.

Ore 10: Rossiglione, l'amministrazione comunale invita a non uscire di casa e salire ai piani alti.

Ore 9.40: due treni con circa 50 passeggeri sono bloccati per l'allagamento dei binari sul tratto Acqui Terme-Genova a Campo Ligure e a Rossiglione. Sono  in corso le operazioni per il trasbordo su autobus ma le difficoltà sono accresciute dalle strade allagate.

Ore 9.30: la rete pluviometrica comunale non sta registrado precipitazioni significative, continuano a registrarsi tuttavia precipitazioni molto intense tra Rossiglione e Arquata Scrivia.

Ore 8.53: autostrada A7 Serravalle-Genova, tratto chiuso per allagamenti tra Busalla e Vignole Borbera, entrata consigliata verso Milano Vignole Borbera. - Sulla A7 Serravalle-Genova, tra Busalla e Vignole Borbera, verso Milano, per motivi di sicurezza è stata disposta la chiusura del tratto per allagamenti formatisi a seguito delle forti piogge. Si sconsiglia in alternativa di percorrere la A26 Genova-Gravellona Toce.

Ore 8.30: le ultime immagini radar mostrano la presenza di una banda temporalesca stazionaria in direzione SO-NE che sta apportando precipitazioni in intensità molto forte in valle Stura con particolare intensità a Rossiglione, Campo ligure. Il corso d'acqua sta mandando in crisi la zona. Precipitazioni deboli stanno interessando l'alta val di Vara e l'alta dal di Magra.

Ore 8: Busalla resta senz'acqua per un guasto.

Ore 6.50: sono attese da ora almeno fino a metà pomeriggio temporali forti, organizzati e stazionari su tutto il territorio regionale con piogge associate di intensità molto forte. Al momento le piogge areali con quantitativi almeno elevati sono attese sul genovese e successivamente anche sullo spezzino incluso il Magra toscano.

Ore 3.30: le ultime uscite modellistiche confermano, per le prossime ore e per tutta la giornata odierna, la configurazione meteorologica descritta nei precedenti messaggi: permane quindi l'alta probabilità di temporali forti e organizzati sul territorio regionale e uno scenario precipitativo con cumulate fino a elevate.

Ore 0.50: si segnala la presenza di una linea temporalesca con asse SudOvest-NordEst che si sviluppa dall'entroterra del savonese (zona Colle di Cadibona) e si estende fino all'alta Valle Scrivia al confine con il Piemonte. Nelle zone interessate dalla linea temporalesca si sono registrate precipitazioni di intensità debole, localmente moderata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento