Martedì, 21 Settembre 2021
Costume e società

Dialetto curioso: cosa vuol dire "fà sciortì sàngoe da 'na pria"?

C'è un modo di dire in genovese che indica una missione davvero impossibile, come far uscire il sangue da una pietra

Pensate a qualcosa di veramente impossibile da realizzare, un ostacolo insormontabile, una prova insuperabile: c'è un'espressione in dialetto genovese che esprime bene questo concetto, con la solita ironia ligure e una metafora che ben riassume il significato del modo di dire.

In genovese si dice "fà sciortì sàngoe da 'na pria", e letteralmente significa "far uscire sangue da una pietra" che, ovviamente, non può sanguinare.

Il significato è ovvio, come spiega Giovanni Casaccia nel suo "Dizionario Genovese-Italiano", scritto nell'800: «Trarre o cavare dalla rapa sangue, trarre o cavar sangue da un sasso, figuratamente dicesi del far cosa impossibile o voler da uno quello che non ha o che faccia quel che non può». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dialetto curioso: cosa vuol dire "fà sciortì sàngoe da 'na pria"?

GenovaToday è in caricamento