Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica Sturla / Via Giovanni Maggio

Cittadinanza attiva, il municipio Levante lancia un nuovo portale

Il percorso inizia con un tema non strettamente municipale, ma di grande rilevanza: la rigenerazione dell'area dell'ex Ospedale Psichiatrico di Quarto

Aprire un canale di comunicazione con i cittadini del Municipio Levante per promuovere la cittadinanza attiva, favorendo scambi di idee e di contributi per una migliore fruizione del territorio. Avvicinare le persone alle istituzioni. Questi gli obiettivi del progetto “SCI PUEMMU”, “il cui nome è un richiamo alle nostre radici e un incitamento, per tutti noi, a tener duro” come ha spiegato il presidente Nerio Farinelli.

 

È quindi nato www.scipuemmu.it, un sito progettuale messo a punto con il contributo degli uffici comunali e il cui logo, che raffigura la costa del Levante, è stato realizzato dall'architetto Chiara Olivastri con la collaborazione di tre studentesse: Caterina Lavarello, Anna Ragosa e Linda Pierozzi.

L'operazione intende pubblicizzare le idee e i progetti che prendono forma all'interno di percorsi di partecipazione ben strutturati, dove cittadini consapevoli partecipano alle decisioni, come stabilito dalla Carta della Partecipazione alla quale il Municipio Levante si ispira.

Il percorso inizia con un tema non strettamente municipale, ma di grande rilevanza: la rigenerazione dell'area dell'ex Ospedale Psichiatrico di Quarto. In ottemperanza all'accordo di programma tra Regione, Comune, ASL 3 e ARTE, il Municipio Levante, in accordo con il sindaco, ha costituito un gruppo di lavoro, coordinato dal presidente Farinelli, che coinvolge i soggetti istituzionali firmatari dell'accordo, la Cassa Depositi e Prestiti Immobiliare (proprietaria del palazzo novecentesco), scuole del territorio e cittadini e associazioni facenti capo al CoordinamentoxQuarto.

Il confronto avviene su tematiche diverse: l'integrazione sociosanitaria, il patrimonio bibliotecario e museale, il sistema del verde, la riqualificazione energetica, la viabilità e l'accessibilità.

Attraverso il sito sarà possibile:

- essere informati, in modo semplice e immediato, su ciò che riguarda gli immensi spazi dell'ex ospedale Psichiatrico: dalle planimetrie, alle foto, alle idee progettuali sul futuro dell'area, alle iniziative in programma;

- rendere noti i progetti che Comune e ASL stanno realizzando sull'area, accedere alle informazioni sulla Casa della Salute e sul “Cantiere per la Biblioteca”, che ha lo scopo di salvaguardare il patrimonio bibliografico della biblioteca psichiatrica. E, inoltre, conoscere i progetti: “Generazioni a confronto” (rivolto a studenti e soci Auser) e “Quarto Pianeta concorso di idee”, per creativi under 35.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanza attiva, il municipio Levante lancia un nuovo portale

GenovaToday è in caricamento