menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foce: anziano truffato, rubati 1500 euro in contanti

Mentre faceva rientro presso la propria abitazione, una ragazza, con una scusa, gli ha chiesto di accompagnarlo a casa. Una volta entrata nell’appartamento lo ha salutato ed è uscita. Poco dopo suonano alla porta due falsi vigili per completare l'opera

Genova - Una volante della polizia è intervenuta ieri, domenica 8 luglio 2012, intorno alle 11 presso un abitazione in via Barabino per una presunta truffa ad anziano. L’uomo, un genovese di 88 anni ha raccontato agli agenti che mentre faceva rientro presso la propria abitazione, una ragazza, con una scusa, gli ha chiesto di accompagnarlo a casa. Una volta entrata nell’appartamento, sempre dal racconto dell’ottantottenne, la ragazza lo ha salutato ed è uscita.


Poco dopo alla porta dell’anziano si sono presentati un uomo e una donna, che dopo essersi qualificati come agenti di polizia municipale, hanno mostrato alcuni monili, presumibilmente rubati dall'abitazione. L‘anziano, riconoscendo gli oggetti decideva di farli entrare. A quel punto la coppia ne ha approfittato per rubare 1500 euro in contanti, che il povero sventurato aveva custoditi in casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento