Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Impiegata postale truffa 86enne: conto trasferito e 130mila euro a quattro complici

L'anziana donna si era rivolta alle forze dell'ordine denunciando che ignoti avevano richiesto, a sua insaputa, il trasferimento del suo conto corrente e l’esecuzione di operazioni di trasferimento di denaro

Nella giornata di venerdì 25 giugno 2021 i carabinieri di Marassi, al termine di un'indagine iniziata in seguito alla denuncia di una 86enne genovese, hanno denunciato a piede libero per truffa in concorso una 55enne incensurata, impiegata delle Poste italiane, e altre quattro persone pregiudicate dell’età compresa tra i 28 e 64 anni, tutte residenti a Genova.

L'anziana donna si era rivolta alle forze dell'ordine denunciando che ignoti avevano richiesto, a sua insaputa, il trasferimento del suo conto corrente postale presso una filiale di una cittadina campana e l’esecuzione di quindici operazioni di trasferimento di denaro, sempre dal suo conto corrente, per un importo di almeno 80mila euro.

Al termine dell’indagine i militari hanno accertato che l'impiegata postale aveva fornito ai suoi quattro complici gli estremi della documentazione “bancaria” della vittima per effettuare il trasferimento del conto corrente e poi l’emissione da parte dei malfattori di diversi
assegni postali falsificati (circa 50mila euro), per un danno patrimoniale complessivo di oltre 130 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impiegata postale truffa 86enne: conto trasferito e 130mila euro a quattro complici

GenovaToday è in caricamento