menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I metalmeccanici tornano in piazza, manifestazione nel ponente cittadino

Metalmeccanici genovesi nuovamente in sciopero, stavolta per quattro ore, con una manifestazione nel ponente cittadino. In piazza anche i lavoratori di Ericsson, che lottano per difendere il posto di lavoro e delegazioni di Fincantieri e Ilva

Domani sciopero dei metalmeccanici nel ponente genovese. A livello nazionale Fim, Fiom e Uilm hanno dichiarato un pacchetto di ore di sciopero a sostegno del rinnovo del contratto; di queste, otto sono già state utilizzate per la manifestazione di venerdì 10 giugno, mentre le restanti quattro sono a disposizione delle rappresentanza sindacali unitarie.

Domani, pertanto, scenderanno in sciopero Esaote, Siemens, Leonardo (ex Selex), Abb, Cistelaier, Ansaldo STS e Tenova. Alla manifestazione parteciperanno le lavoratrici e i lavoratori di Ericsson, che lottano per difendere il posto di lavoro e delegazioni di Fincantieri e Ilva.

La posizione delle Organizzazioni sindacali è chiara: il contratto nazionale di lavoro deve continuare a garantire il potere d'acquisto del salario dei lavoratori metalmeccanici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento