Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via di Prè

Escrementi di topo, sporcizia, e frigoriferi spenti: chiuso un altro alimentari di via Pré

Dopo quello della settimana scorsa, per un altro negozio è scattata la chiusura per le condizioni igienico sanitarie dei locali

Ancora un negozio di alimentari chiuso in via Pré per violazione delle norme igienico sanitarie

Nel weekend appena trascorso i poliziotti del Commissariato Prè e Centro, in collaborazione con personale dell’Ufficio di Gabinetto e dell’Esercito, hanno pattugliato le zone del centro storico di competenza e domenica hanno notato un assembramento di persone all’ingresso di un alimentari.

Alla vista delle divise tutti i clienti si sono dileguati, e una volta all’interno del locale gli agenti hanno trovato un dipendente, un 28enne originario del Senegal, che è stato sanzionato per il mancato controllo del distanziamento di almeno un metro tra gli avventori.

Un controllo più approfondito ha portato alla luce escrementi di roditori tra gli scaffali e i bancali del deposito interno, commistione tra generi alimentari e detersivi, residui di alimenti e sporcizia non rimossa da tempo sia dalle pentole sia dagli utensili da cucina, frigoriferi spenti al cui interno vi erano generi alimentari da conservare a basse temperature, numerosi alimenti scaduti. Pronto per la vendita c’era inoltre un cesto di baguette surgelate senza alcuna indicazione circa la provenienza.

Tutto il materiale è stato sequestrato e consegnato all’Amiu, ed è stata contatta la Asl per le procedure prevista in questi casi. La scorsa settimana un altro negozio di alimentari di via Pré era stato chiuso per violazione delle norme igienico-sanitarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escrementi di topo, sporcizia, e frigoriferi spenti: chiuso un altro alimentari di via Pré

GenovaToday è in caricamento