menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marassi: colleziona condanne e continua a delinquere, arrestato

Dopo aver rubato uno scooter nei parcheggi interni dell'ospedale San Martino, ha rapinato la proprietaria del mezzo, che stava attendendo la polizia. In manette un 42enne residente in via Rino Mandoli

La polizia ha arrestato in via Rino Mandoli a Marassi un genovese 42enne, con numerosi precedenti e condanne, in esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Genova.

L'uomo, lo scorso 31 luglio, aveva sottratto dai parcheggi interni all'ospedale San Martino lo scooter di una donna che, solo tre giorni dopo, lo aveva ritrovato posteggiato in via Fereggiano. In quella circostanza aveva avvisato il 113 ma, prima dell'arrivo della volante, era sopraggiunto il ladro che, spingendola via, l'aveva rapinata nuovamente del motociclo. Il giorno dopo il mezzo era stato nuovamente ritrovato, questa volta dai poliziotti del commissariato San Fruttuoso, che avevano provveduto alla restituzione alla proprietaria e avviato le indagini.

Da subito i sospetti si erano rivolti al 42enne, noto per i suoi precedenti, nei pressi della cui abitazione era stato rinvenuto lo scooter. Ad incastrarlo il riconoscimento fotografico della vittima della rapina e il frammento di impronta digitale lasciato sullo specchietto retrovisore.

Alla luce del quadro probatorio e in considerazione della pericolosità del soggetto, che continua a delinquere nonostante precedenti condanne, il giudice per le indagini preliminari ha emesso ieri il provvedimento di carcerazione, a cui gli investigatori del commissariato San Fruttuoso hanno dato immediata esecuzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento