rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca San Fruttuoso / Via Antonio Malfante

Sorpreso a forzare la porta di una casa popolare, minaccia di morte i carabinieri

Intervento non facile per i carabinieri in via Malfante sulle alture di San Fruttuoso. Un 46enne è stato arrestato, denunciato il complice

Nella tarda serata di mercoledì 20 maggio 2020 in via Malfante a San Fruttuoso i carabinieri hanno sorpreso due uomini, intendi a forzare la porta d'ingresso di un appartamento di proprietà dell'agenzia regionale Arte, con l'intento di occuparlo.

Bloccati, uno di questi ha aggredito e minacciato di morte i carabinieri. Identificato in un siciliano di 46 anni, gravato da pregiudizi di polizia, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per concorso in danneggiamento di edificio pubblico, invasione di terreni e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso, così come il complice, un russo di 34 anni, gravato di pregiudizi di polizia.

L'arrestato è stato trasferito nel carcere di Marassi. Gli attrezzi sono stati sequestrati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a forzare la porta di una casa popolare, minaccia di morte i carabinieri

GenovaToday è in caricamento