menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo e afa, ozono ancora alto a Quarto, Pegli e Acquasola

Da levante a ponente, sono stati 26 gli sforamenti registrati dalle centraline della Città Metropolitana nella giornata di sabato

Inquinamento e ozono non danno tregua in queste giornate di fine agosto dalle temperature torride. nella giornata di sabato le centraline della Città Metropolitana hanno registrato 26 sforamenti del limite di legge di 180 microgrammi per metro cubo, con picchi all’Acquasola, a Quarto, in corso Firenze e a Pegli.

In particolare, sono stati 7 i superamenti registrati all’Acquasola tra le 11 e le 18 d ieri, con una media oraria massima di 211 microgrammi per metro cubo fra le 15 e le 16. Sette anche a Quarto (dalle 12 alle 18 e poi dalle 19 alle 20) con la media oraria massima di 204 ug/m3 registrata fra le 17 e le 18, e sulle alture di Pegli, con una media oraria massima di 226 ug/m3 fra le 16 e le 17.

Cinque invece gli sforamenti registrati dalle centraline di corso Firenze, dove il picco si è toccato tra le 15 e le 16 del pomeriggio con una media di 226 ug/m3. Proprio alla luce dei continui superamenti e delle previsioni per le prossime ore, il centro meteo dell’Aeronautica Militare e il centro operativo della Città metropolitana di Genova rinnovano l’invito a evitare prolungate esposizioni all’aria aperta dei bambini, degli anziani e delle persone con problemi respiratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento