menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Investito sul lungomare di Pegli, morto pensionato

All'ospedale Villa Scassi è morto Enrico Boccardo, lo scooterista investito l'1 marzo sul lungomare di Pegli. Il conducente dell'auto è stato indagato per omicidio colposo

La sezione Infortunistica della polizia municipale ha confermato la morte dello scooterista, investito da un'auto l'1 marzo poco prima delle 17 mentre stava uscendo dalla piazzola di un distributore di benzina sul lungomare di Pegli. La vittima, Enrico Boccardo di 69 anni, era stato ricoverato all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena. Il conducente dell'auto è stato indagato per omicidio colposo ed è stata disposta l'autopsia.

Proseguono invece le indagini per tentare di identificare il pirata della strada dall'apparente età di cinquant'anni, che, sempre sul lungomare di Pegli, mercoledì 9 marzo 2016, alle ore 7.50 circa, altezza di via Mulinetto di Pegli, alla guida di uno scooter (presumibilmente marca Kimko) ha scontrato un secondo motociclo, una Vespa, il cui conducente ha riportato lesioni tali da dover essere trasportato d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Villa Scassi e poi ricoverato con codice rosso.

Il conducente del motociclo Kimko, nonostante l'urto, non si è fermato per soccorrere la vittima, né si è messo a disposizione della polizia stradale competente per la rilevazione del sinistro, così violando l'articolo 189 del Codice Stradale. Chiunque possa riferire sulla dinamica del sinistro è invitato a contattare lo 010 5575508. Le condizioni del ferito sarebbero in via di miglioramento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento