rotate-mobile
Incidenti stradali Quarto / Corso Europa

Ferito dopo incidente con cinghiali: "Erano in mezzo a corso Europa, e ora chi paga?"

Serata con gli amici conclusa in ospedale per un 49enne genovese, che è stato portato al San Martino in codice giallo dopo aver impattato con quattro cinghiali, che si trovavano al centro della carreggiata. In attesa di ritirare il verbale della polizia locale, Vincenzo si trova senza più scooter e senza sapere se verrà risarcito

Oltre al dolore fisico e allo spavento, la preoccupazione per un risarcimento, che sulla carta non si presenta per nulla semplice da ottenere. E quello che è capitato a Vincenzo Due Torri, 49 anni, avrebbe potuto succedere a molti altri, visto che a Genova, come sostiene anche Vincenzo, scooter o moto li usiamo quasi tutti.

L'orologio segna l'1 di venerdì 26 maggio 2023. Vincenzo sta tornando a casa in scooter dopo una cena con amici. Giunto in corso Europa, di fronte alla Rai, vede davanti a sé un qualcosa, che subito non identifica. Quando si rende conto che quella chiazza scura in mezzo alla carreggiata sono quattro cinghiali, "non cuccioli, ma nemmeno adulti", spiega, ormai è troppo tardi per evitare l'impatto.

"Per mia fortuna ho una certa esperienza alla guida di moto e scooter - racconta Vincenzo -, quindi ho cercato di non 'pinzare' per evitare di perdere il controllo. A un certo punto mi ricordo che ho pensato di cercare di andare dritto, sperando si aprisse un varco, invece di tentare di schivarli, col rischio che loro potessero prendere proprio quella direzione. In quel punto c'è anche un avvallamento, che credo possa aver influito negativamente sulla mia franata".

"Forse sono stati abbagliati dal faro. Fatto sta che a terra sono rimasto solo io, i cinghiali si sono dileguati, anche se uno mi è finito sotto. Per fortuna - prosegue il protagonista della vicenda - chi mi seguiva ha avuto la prontezza di frenare e non sono stato travolto da altri mezzi. E meno male anche che c'è stato chi ha potuto testimoniare l'accaduto, altrimenti come avrei fatto a dimostrare che avevo avuto un incidente con alcuni cinghiali?".

Sul posto è intervenuta un'ambulanza della Croce Gialla e la polizia locale, che ha redatto il verbale in base a quanto ricostruito in loco. Vincenzo, risultato negativo all'alcol test, è uscito dal pronto soccorso dell'ospedale San Martino sei ore più tardi con dieci giorni di prognosi, destinati a lievitare visto il lungo elenco di accertamenti, che gli hanno prescritto i medici.

"Ora per dieci giorni almeno non potrò lavorare - spiega preoccupato Vincenzo -. Non riesco ad alzare il braccio destro, la spalla mi è uscita e, anche se me l'hanno rimessa a posto, ho dolore. Ho picchiato anche il ginocchio a terra. Sullo scooter sei nudo, basta poco per farsi male. Ho fatto un incidente non per causa mia e ora non so nemmeno se verrò risarcito. Lo scooter è da buttare".

"Vorrei che la mia storia - prosegue - servisse a evitare che altri si possano trovare nella mia situazione. Oltre a essere tutto rotto, non so bene se qualcuno mi ripagherà lo scooter e se l'assicurazione coprirà tutto il percorso riabilitativo che dovrò fare. Non ho più vent'anni e alla mia età ci vuole più tempo per recuperare dagli infortuni".

Sovente la polizia locale, tramite il canale Telegram 'GenovaAlert', segnala la presenza di cinghiali sulle strade in modo da mettere in guardia la popolazione, ma questa notte per corso Europa non è stato diramato alcun alert. "In quel punto la strada è larga tre corsie, se contiamo anche quella dei bus - conclude Vincenzo - e loro erano esattamente in mezzo alla carreggiata. Non sono per gli abbattimenti, ma così in ambito cittadino non è più fattibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito dopo incidente con cinghiali: "Erano in mezzo a corso Europa, e ora chi paga?"

GenovaToday è in caricamento