menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bruciano sterpaglie nonostante il divieto, multe per 30mila euro

La singola sanzione, in tale periodo di particolare rischio, è aumentata a 2.064 euro. Quattordici le accensioni di fuochi accertate

Nella giornata di giovedì 30 agosto 2018, il gruppo carabinieri Forestale di Genova, con l'ausilio del 15esimo nucleo clicotteri di Villanova d'Albenga, ha effettuato controlli a tappeto sul territorio provinciale per prevenire e sanzionare le condotte illecite potenzialmente causa di incendi boschivi.

Nonostante in tutta la Regione viga lo stato di grave pericolosità dal 2 agosto scorso, il personale a terra e a bordo dell'aeromobile ha rilevato ben quattordici accensioni di fuochi utilizzati per distruggere residui vegetali. Cinque le contestazioni immediate sul posto, mentre per le restanti sono in corso le notifiche degli atti. In totale verranno contestati illeciti per 28.896 euro. La singola sanzione, in tale periodo di particolare rischio, è infatti aumentata a 2.064 euro.

Nel 2018, nonostante la notevole flessione del numero di incendi boschivi scoppiati in provincia di Genova, ben il 60% circa di questi è stata dovuta a colpa, cioè a imprudenza, imperizia e negligenza. La percentuale maggiore è causata da incaute accensioni di fuochi per distruggere residui vegetali a distanze non regolamentari dal bosco, spesso poi abbandonati solo apparentemente spenti e accesi in presenza di vento.

Una residua, ma non trascurabile percentuale, è invece dovuta all'impiego di attrezzi che producono scintille o braci, o con parti particolarmente calde, utilizzati per lavori in prossimità di combustibile vegetale. In estate, poi, il pericolo permane anche nei periodi umidi o dopo piovuto, quando, cioè, minima è l'attenzione di chi si appresta ad accendere fuochi o utilizzare attrezzi pericolosi, mentre la vegetazione rimane comunque molto secca nonostante eventuali sporadiche piogge.

I controlli, sia a terra che con l'ausilio di aeromobili, continueranno e saranno intensificati nei periodi di maggior rischio dell'anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    TikTok sbarca in Liguria con la campagna #tiraccontolitalia

  • Costume e società

    Genova, quando i bambini andavano al mare con le "braghe redoggiae"

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento