rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Castelletto / Via Capraia

Ambulanza bloccata dalle auto in sosta, muore 60enne

La tragedia si è consumata mercoledì sera in via Capraia, a Castelletto, una delle zone considerate a rischio per i ripetuti episodi di questo genere. Nessuno, però, aveva avuto esito così drammatico

Alla fine ciò che in tanti temevano è successo: un uomo di 60 anni è morto mercoledì sera dopo che l’ambulanza che avrebbe dovuto soccorrerlo è rimasta bloccata dalle auto parcheggiate selvaggiamente lungo una delle tante strade strette che caratterizzano alcune zone della città.

La tragedia si è consumata in via Capraia, nel quartiere di Castelletto, uno di quelli individuati dalla Municipale e dal Comune come “a rischio” per il passaggio dei mezzi di soccorso. La richiesta di aiuto è arrivata intorno alle 20.30, e il 118 ha subito inviato sul posto un’ambulanza, che si è però ritrovata bloccata da alcuni veicoli posteggiati lungo la strada e dalla catena posizionata per delimitare e chiudere un tratto di strada privato in cui risiedeva proprio la persona in difficoltà.

I militi hanno immediatamente chiesto l’intervento della Municipale, che oltre a chiamare il carro attrezzi per rimuovere le auto in sosta ha rintracciato i proprietari per velocizzare i tempi: una apparteneva proprio al 60enne che aveva richiesto i soccorsi, ma l’altro è risultato intestato a una persona irraggiungibile.

Neppure il carro attrezzi è riuscito a intervenire a causa della strada stretta e della mancanza di spazio per la manovra. I soccorritori hanno quindi raggiunto l’abitazione a piedi, ma al loro arrivo per l’uomo non c’era ormai più nulla da fare: il suo cuore aveva smesso di battere, ed è stato dichiarato il decesso. 

Si tratta dell’ennesimo intervento di soccorso ostacolato dalla sosta selvaggia, ma il primo con esito così drammatico. Nelle scorse settimane il Comune aveva annunciato un giro di vite ai parcheggi irregolari nelle zone a rischio blocco, con il potenziamento dei controlli da parte della Municipale e una politica di tolleranza zero, sostenuta anche dal neo comandante della Locale, Gianluca Giurato. Anche i Municipi avevano fatto la loro parte affiggendo in molte zone cartelli che avvisavano del rischio multa in caso di blocco della circolazione, iniziative che avevano diviso i residenti dei quartieri più problematici dal punto di vista del parcheggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza bloccata dalle auto in sosta, muore 60enne

GenovaToday è in caricamento