Attualità

Neonato morto dopo caduta sul bus, la consigliera municipale al sindaco: «Sui mezzi passeggini aperti»

Sara Tassara, capogruppo del Gruppo Misto nel Municipio Medio Ponente, firma un’interpellanza per chiedere alla giunta Bucci di consentire l’accesso sui mezzi ai passeggini aperti

Amt consenta alle mamme e a chi viaggia con bambini piccoli di salire sugli autobus con i passeggini aperti. La richiesta arriva dal Gruppo Misto del Municipio Medio Ponente, che ha presentato un’interpellanza al sindaco Marco Bucci dopo la notizia della morte del neonato che lo scorso 29 ottobre era stato schiacciato dalla mamma a causa della brusca frenata di un bus in via Buozzi. 

Il piccolo, venti giorni all’epoca dell’incidente, era nella fascia quando la mamma ha perso l’equilibrio per la frenata, è caduta e lo ha schiacciato. Portato d’urgenza al Gaslini, è morto dopo un mese, gli ultimi giorni trascorsi nell’hospice dell’ospedale pediatrico. Una tragedia terribile, che ha spinto Sara Tassara, capogruppo del Gruppo Misto, a presentare un’interpellanza per chiedere al sindaco e alla giunta, oltre che ad Amt, di consentire l’accesso ai bus dei passeggini aperti “con le ruote bloccate dal freno e collocati in appositi spazi”, oltre che di prendere in considerazione l’ipotesi di aumentare il personale di controllo per assicurare “il rispetto delle indicazioni sui posti a sedere”.

«Le volte in cui mi sono trovata costretta a prendere un autobus con il passeggino è finita sempre a litigi con gli utenti scocciati perché pretendevo di salire con il passeggino aperto perché, a mio avviso, resta il modo migliore per far viaggiare un neonato sull’autobus in sicurezza - ha spiegato Tassara - Invece l’assurdo regolamento comunale lo vieta, e pretenderebbe che una persona sola, salga sul bus con passeggino chiuso in una mano, bambino in braccio nell’altra e magari qualche borsa, fosse anche solo quella per il cambio. Il massimo della sicurezza, in equilibrio precario senza alcuna speranza che qualcuno ti faccia sedere».

«Mi dicono che recentemente il regolamento AMT sia stato integrato con la possibilità di salire e posizionarsi nel posto dedicato ai disabili (se non ci sono disabili, ça va sans dire), ma vista la situazione del parco mezzi della nostra azienda di trasporti la vedo difficile - prosegue la consigliera - E qui si apre un’altra questione: la miopia di questa città, gestita male e amministrata peggio, dove un genitore o chi per lui rinuncia a priori ad uscire in passeggino perché i mezzi pubblici non sono adeguati, le strade e i marciapiedi non sono adeguati, le scale, gli ascensori, i palazzi non sono adeguati e non esiste un piano in questa città per renderla non dico più vivibile, ma almeno un po’ più facile. Per questo ho presentato un’interpellanza al Sindaco, per mettere tutte queste problematiche sul piatto e vedere se riuscirò ad ottenere una risposta che non sia che mancano risorse finanziarie».

Passeggino in autobus, cosa dice il regolamento

Il regolamento di Amt consente a passeggini e carrozzine di viaggiare, gratis, sui bus, a patto che siano “ripiegati”.

“Su autobus, filobus e tram a pianale rialzato (con gradini) è permesso il trasporto gratuito di passeggini o carrozzine purché ripiegati - si legge sul regolamento di Amt - Non è consentito, per motivi di sicurezza, il trasporto di passeggini o carrozzine in posizione aperta. Su autobus, filobus e tram a pianale ribassato (senza gradini) è permesso il trasporto gratuito di passeggini o carrozzine per bambini, senza l’obbligo di ripiegarli purché vengano collocati entro la postazione riservata contrassegnata dall’apposito logo. Qualora la stessa fosse già occupata da un passeggero disabile o da altro passeggino o altra carrozzina, per viaggiare è necessario chiudere il passeggino o la carrozzina per bambini”.

“I passeggini e le carrozzine per bambini devono essere bloccati con l’apposito freno e costantemente tenuti dall’accompagnatore per evitare spostamenti o cadute - conclude il regolamento - in presenza di una sola postazione il passeggero con disabilità in carrozzina ha sempre la precedenza. Si invita pertanto se necessario a lasciarla libera provvedendo a chiudere il passeggino o la carrozzina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato morto dopo caduta sul bus, la consigliera municipale al sindaco: «Sui mezzi passeggini aperti»

GenovaToday è in caricamento