rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Lavagnese retrocessa, la vittoria con il Chieri sfuma all'ultimo secondo

La Lavagnese va ad un passo dal colpo da tre punti con il Chieri, sarebbe stata la vittoria della speranza.

La Lavagnese è aritmeticamente retrocessa dalla Serie D. Il verdetto arriva quando i liguri sembravano aver riaccesso la fiamma della speranza contro il Chieri che sta lottando per un posto ai playoff. Il 2-2 finale permette alla squadra di Lavagna di sorpassare l'Imperia, sconfitto 3-1 dal Pont Donnaz, di un punto volando così al terzultimo posto, ma non di accorciare sull'Asti quindicesimo e vincente oggi. Così la distanza tra i bianconeri e i piemontesi aumenta a quattordici lunghezze, troppe perché a due giornate dalla fine il gap non può più scendere a meno di otto, è questa la soglia di sbarramento decisa dal regolamento, se tra le due posizioni ci sono infatti otto punti di distanza la retrocessione arriva senza passare dai playout.

La sfida di oggi regala mille emozioni. La prima al 26' con Balan che porta in vantaggio gli ospiti, ma non fa per niente sprofondare nell'incubo i padroni di casa che, anzi, rispondono nella maniera migliore. Nel giro di quattro minuti infatti la Lavagnese ribalta tutto con le reti di Casagrande al 28 e di Olivieri al 32'. 

Nella ripresa la partita diventa tesa, tanti cartellini e molte sostituzioni, a spezzettare il gioco, a provarci di più è il Chieri ma senza fortuna almeno fino agli ultimi minuti quando arriva il 2-2. Al 95' l'arbitro vede un contatto in area tra Gatelli e Varvelli e decreta la massima punozione che Ponsat trasforma. Il finale è una corrida con due espulsi nel Chieri, D'Glio e D'Ippolito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavagnese retrocessa, la vittoria con il Chieri sfuma all'ultimo secondo

GenovaToday è in caricamento