rotate-mobile
Calcio

Caicedo beffato, perde la causa contro il Genoa e rimane senza squadra

Il calciatore non avrebbe esercitato nel modo corretto l'opzione per il rinnovo biennale, la società si libera di un ingaggio pesante

Il Genoa si è liberato del pesante ingaggio di Felipe Caicedo, oltre due milioni di euro l'anno. L'addio è stato sancito dal Collegio Arbitrale al quale si era rivolto l'attaccante ecuadoriano.

Caicedo, 33 anni, la scorsa estate aveva firmato un contratto annuale con opzione per altri due anni, opzione che avrebbe dovuto lui stesso far scattare seguendo le procedure di legge. Ad aprile l'attaccante aveva citato in giudizio la società chiedendo che venisse riconosciuta la validità del diritto di opzione per altri due anni e un risarcimento del danno, il club rossoblù ha dimostrato di aver agito in maniera corretta, la tesi del Genoa è stata infatti accolta dal Collegio Arbitrale.

Caicedo è quindi ufficialmente svincolato dopo una stagione assolutamente da dimenticare: 10 presenze e un gol tra Serie A e Coppa Italia con la maglia del Genoa, poi il passaggio all'Inter a gennaio e tre presenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caicedo beffato, perde la causa contro il Genoa e rimane senza squadra

GenovaToday è in caricamento