Politica

Renzi premier 'pirotecnico', Recco vuole premiarlo

Recco vuole assegnare il riconoscimento a Matteo Renzi «per aver sempre comunicato in modo 'pirotecnico' il suo programma di governo, i provvedimenti e gli impegni assunti da Palazzo Chigi»

La città di Recco vuole assegnare al premier Matteo Renzi il 'Pirotino d'argento'. Lo ha reso noto il vicesindaco Gian Luca Buccilli.

Il premio, ideato nel 2007 e ripreso quest'anno, è strettamente legato alla Sagra del Fuoco, alla due giorni di fuochi artificiali sul mare, di notte e di giorno, promossa dai sette quartieri cittadini, e con la partecipazione dei migliori fuochisti italiani, in programma nella cittadina del Golfo Paradiso, in provincia di Genova, domenica 7 e lunedì 8 settembre.

La 'Sagra del Fuoco' di Recco è fra i più amati appuntamenti pirotecnici italiani, seguito anche da migliaia di appassionati stranieri (clicca qui per treni e bus straordinari).

Il "Pirotino", che richiama l'antico mortaletto ligure delle "sparate", i tradizionali "mascoli" di ferro riempiti con la polvere da sparo, è infatti il simbolo della 'Sagra del Fuoco' e delle cerimonie ultrasecolari in onore di Nostra Signora del Suffragio .

Recco vuole assegnare il riconoscimento a Matteo Renzi «per aver sempre comunicato in modo 'pirotecnico' il suo programma di governo, i provvedimenti e gli impegni assunti da Palazzo Chigi».

In passato il riconoscimento è stato consegnato, fra gli altri, alla cantante romana Tosca, che nel 2007 al Festival di Sanremo, aveva interpretato la canzone "Il terzo fuochista" (una ballata popolare che racconta di una antica festa patronale di paese che si conclude con un grande spettacolo pirotecnico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi premier 'pirotecnico', Recco vuole premiarlo

GenovaToday è in caricamento