«Elisa mi vuoi sposare?», deputato ligure strappa applausi alla Camera

L'onorevole Flavio Di Muro, piemontese di nascita, ma eletto nella circoscrizione Liguria con la Lega, ha chiesto alla fidanzata di sposarlo durante la votazione del decreto legge per la ricostruzione post terremoto

"Elisa mi vuoi sposare?". Una proposta di matrimonio alla Camera dei Deputati non si era forse mai vista e il protagonista è stato l'onorevole Flavio Di Muro, piemontese di nascita, ma eletto nella circoscrizione Liguria con la Lega. In passato è stato anche capo di gabinetto all'assessorato allo sviluppo economico e all'imprenditoria in Regione Liguria, sotto la guida di Edoardo Rixi.

Il suo gesto a Montecitorio ha fatto fa discutere, dato che Di Muro ha chiesto la parola mentre alla Camera era in votazione il decreto legge per la ricostruzione post terremoto. Dopo un breve preambolo ha estratto un cofanetto contenente l'anello  e si è rivolto verso le tribune, dove era presente la fidanzata, rivolgendole la fatidica domanda. Il presidente della Camera Fico, nonostante gli applausi di parte dell'Aula, ha tagliato corto replicando: "Capisco tutto, ma non mi sembra il caso di utilizzare un intervento sull'ordine dei lavori per questa cosa. Andiamo avanti".

Successivamente ha preso parola Stefania Pezzopane, relatrice del provvedimento in discussione e deputata del Pd, che si è congratulata con i novelli sposi dichiarando: "L'amore vince sempre".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento