menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banco Alimentare, centomila euro dalla Regione

Per raccogliere e distribuire eccedenze alimentari con la collaborazione di quattrocento enti e associazioni che operano sul territorio

La giunta regionale della Liguria ha stanziato, su proposta della vicepresidente e assessore alle politiche sociali Sonia Viale centomila euro in favore del progetto Banco Alimentare, creato per raccogliere e distribuire eccedenze alimentari con la collaborazione di circa quattrocento enti e associazioni che operano sul territorio ligure per quanto riguarda l'assistenza a fasce sociali più deboli.

La vicepresidente Viale ha commentato: «La Regione conferma il proprio concreto sostegno a un’iniziativa lodevole e utile per sensibilizzare i cittadini, nel momento in cui vanno a fare la spesa, a compiere un gesto di solidarietà verso le fasce più deboli”. Nel 2015, il Banco Alimentare in Liguria, grazie all’impegno di circa 6 mila volontari, ha raccolto 1900 chili di derrate alimentari. Le 400 associazioni aderenti al Banco operano per il 65,7% in provincia di Genova, il 13,6% in provincia di Savona, il 12,5% in provincia di Imperia e l’8,2% in provincia della Spezia».


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento