Installate le colonnine per la ricarica degli scooter elettrici al supermercato

Dal 16 al 22 settembre anche a Genova la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2014

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Anche Basko, insegna del Gruppo Sogegross, è protagonista della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, che si tiene dal 16 al 22 settembre.

Basko è stata la prima insegna di supermercati ad aver messo a disposizione dei propri clienti le colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici a due ruote (scooter, moto, ecc…) nei parcheggi dei proprio punti vendita di Genova, in via Cavallotti (quartiere Albaro) e in via Paggi (quartiere San Fruttuoso).

L'iniziativa si iscrive nell'ambito del progetto finanziato dalla Commissione Europea "Elettra", volto a promuovere l'uso dei motorini elettrici nelle aree urbane, attraverso lo sharing o il noleggio, per sensibilizzare cittadini e turisti all'utilizzo di mezzi non inquinanti. Il Comune di Genova ne è capofila insieme a Firenze e Barcellona.

"Per i clienti che intendono usufruire di questo servizio, che mettiamo a disposizione gratuitamente, sarà sufficiente passare la propria Prima Card davanti al lettore della colonnina di ricarica e collegare lo scooter" spiega Antonio Mantero, Direttore Generale di Basko.

L'intento è quello di estendere progressivamente il servizio a tutta la rete di vendita: "Siamo convinti che questo progetto possa avere una valenza ancora più importante in una città dalla viabilità complessa come Genova, dove il ricorso a mezzi propri è molto spesso obbligatorio. Un incremento dell'utilizzo di veicoli elettrici avrebbe un impatto molto positivo sulla mobilità e sull'ambiente, per questo Basko ha deciso di intervenire", prosegue Mantero: "Per quanto i veicoli elettrici a due ruote siano ancora di nicchia, abbiamo avuto un ottimo riscontro in questo primo periodo di attività, un segnale incoraggiante che ci ha indotto a pianificare ulteriori installazioni nei prossimi mesi".

Alcuni dati sugli scooter elettrici

I consumi degli scooter elettrici sono cinque volte inferiori: con 1 kWh uno scooter percorre oltre 22 km, contro i 40 km/litro del corrispondente a benzina, ovvero 4 km/kWh (in un litro di benzina ci sono 10 kWh di energia); benzina ed elettricità hanno costi molto simili, € 0,20/kWh per l'energia elettrica e € 2/litro per la super (€ 0,20/kWh), ma l'assenza di parti in movimento, di valvole, candele e olio lubrificante e relativi oneri di manutenzione, la maggiore semplicità costruttiva e gli sgravi su assicurazione e tasse di circolazione rendono uno scooter elettrico economicamente più competitivo del corrispondente a benzina se si percorrono almeno 20 km/giorno.

I più letti
Torna su
GenovaToday è in caricamento