rotate-mobile
Economia

Formazione, 3 milioni di euro per l'inserimento lavorativo dei portatori di disabilità

Le misure serviranno per il supporto di 540 giovani tra 16 e 25 anni, disoccupati e affetti da disabilità

Per un totale di 3 milioni di euro, la giunta regionale ha approvato due provvedimenti in favore dell’istruzione e dell’inserimento lavorativo dei giovani disabili liguri. Sono 2,6 milioni di euro, a valere sul Fondo sociale europeo 2021-2027, a essere destinati a percorsi formativi triennali di 2100 ore riservati a 320 giovani disoccupati, tra i 16 e i 25 anni segnalati dalle Asl, affetti da disabilità. Si tratta di un’offerta formativa integrativa rispetto a quella scolastica e calibrata sulle personali esigenze degli utenti in un percorso che favorisce l’avvicinamento al lavoro con la possibilità di svolgere anche attività laboratoriali o esperienze in stage.

La seconda misura prevede lo stanziamento di 400mila euro di risorse regionali per attuare interventi di istruzione integrativa, ausili e acquisto di appositi materiali, per 223 studenti disabili, di età inferiore ai 18 anni, iscritti ai percorsi di istruzione e formazione triennali ordinari, al IV anno o ai percorsi del sistema duale.

“La priorità di questa amministrazione regionale, fin dal suo insediamento, è stata ed è quella di non lasciare indietro nessun cittadino – dichiara l’assessore alla Formazione Simona Ferro -. Questi due importanti provvedimenti vanno esattamente in quest’ottica fornendo sostegno e aiuto a oltre 540 giovani liguri per i loro percorsi di formazione e inserimento nel mondo del lavoro. Si tratta di un intervento fatto in collaborazione con le Asl del territorio, che ringrazio, che mira a dare eque possibilità a tutti con uno stanziamento, totale, davvero significativo che supera i 3 milioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione, 3 milioni di euro per l'inserimento lavorativo dei portatori di disabilità

GenovaToday è in caricamento