menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amaretti, una tentazione dolce-amara

Originari dell'entroterra, sono tra i dolci liguri più conosciuti e rinomati

Una specialità della tradizione ligure è l'amaretto, dolce tipico di Sassello - nell'entroterra - ma diffuso in tutta la regione e conosciuto in tutta Italia.

Il segreto di questi dolcetti, spesso confezionati singolarmente come se fossero caramelle, è nel retrogusto leggermente amaro che si fonde con la dolcezza delle mandorle. Questa è la ricetta proposta da AgriLiguriaNet, ma non è difficile trovare in commercio amaretti aromatizzati in varie maniere, dall'anice al cioccolato, dalla ciliegia all'arancia.

Ingredienti:

  • 1500 grammi di zucchero
  • 1 chilo di mandorle dolci pelate
  • 500 grammi di albume d'uovo
  • 200 grammi di armelline amare

Preparazione:

Pulite le mandorle immergendole in acqua calda e strofinandole con un pezzo di stoffa.

Macinate le mandorle e le armelline, aggiungete lo zucchero e le chiare d'uovo, montate a neve sino ad ottenere un impasto morbido e pastoso. In caso l'impasto risultasse troppo consistente aggiungete un altro albume d'uovo.

Con un sacco a poche fate colare sulla teglia da forno il composto in tanti medaglioni dal diametro di 5-6-cm, cospargi di zucchero vanigliato e fai cuocere a forno a 170° per circa 30 minuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento