menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione domestica, arrestato ex legionario

L'episodio è avvenuto a Uscio. Il cinquantenne è entrato in casa della vittima e l'ha colpito con una mazza, poi si è rifugiato nei boschi. Per i militari un arresto non facile

Nel corso della scorsa notte a Uscio, i carabinieri della stazione di Pieve Ligure, insieme ai militari dell'Aliquota Radiomobile della compagnia di Santa Margherita Ligure, hanno arrestato un cinquantenne italiano, B. B., senza fissa dimora, responsabile di aver aggredito con una mazza un residente del posto, causandogli lesioni fortunatamente non gravi, refertate presso l'ospedale San Martino come guaribili in cinque giorni.

Oltre all'aggressione fisica l'uomo, violando il domicilio della vittima, ha danneggiato il cancello d'ingresso dell'abitazione e una macchina agricola. I militari dell'Arma sono immediatamente accorsi, rintracciando e bloccando a fatica il cinquantenne, che ha tentato di far perdere le proprie tracce nei boschi e minacciato i carabinieri una volta vistosi bloccato.

Per i militari non è stato facile bloccare l'uomo, che ha dalla sua una lunga permanenza presso la Legione Straniera, dove certamente ha acquisito un livello di addestramento tale da riuscire a vivere agevolmente in ambienti rurali e con condizioni climatiche avverse.

La mazza utilizzata è stata sottoposta a sequestro. L'arrestato è stato sottoposto a giudizio con rito per direttissima questa mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento