rotate-mobile
Cronaca

Bagnasco: «Gemellaggio parrocchie di Genova con quelle terremotate»

«Genova vuole corrispondere» all'invito rivolto a Milano nell'incontro mondiale delle famiglie, da papa Benedetto «a creare gemellaggi con le parrocchie terremotate». Lo ha detto l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco

«Genova vuole corrispondere» all'invito rivolto a Milano nell'incontro mondiale delle famiglie, da papa Benedetto «a creare gemellaggi con le parrocchie terremotate». Lo ha detto l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, al termine della processione del Corpus Domini.

Il cardinale ha affidato «a Gesù Eucaristia Genova, chi cerca lavoro, le vittime del sisma dell'Emilia Romagna, le comunità colpite, i quindicimila bambini, ragazzi e giovani che, come ogni estate, faranno esperienze di formazione e di servizio grazie alle aggregazioni e istituzioni cattoliche; grazie alle nostre parrocchie, vero miracolo di Dio dispiegato sul territorio».

Ed ha aggiunto: «In questa piazza preghiamo per il papa, vogliamo fargli sentire il calore del nostro affetto, la devozione pronta e obbediente della nostra fede» (Ansa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnasco: «Gemellaggio parrocchie di Genova con quelle terremotate»

GenovaToday è in caricamento