'Spese pazze' in Regione, ex consiglieri dovranno restituire oltre 47mila euro

La vicenda risale ai primi cinque mesi del 2010. I sei ex consiglieri regionali dovranno risarcire le spese non ritenute attinenti all'attività istituzionale

Nelle varie inchieste sulle cosiddette 'spese pazze' in Regione sono finiti rappresentanti di un po' tutti i partiti. Ma, oltre alle varie condanne, gli ex consiglieri sono chiamati anche a restituire quanto percepito indebitamente.

I giudici della Corte dei Conti della Liguria hanno condannato a un risarcimento complessivo di oltre 47mila euro gli ex consiglieri regionali: Vincenzo Nesci e Giacomo Conti (Rifondazione comunista-Sinistra Europa); Carmen Patrizia Muratore (Italia dei Valori); Vincenzo Plinio e Alessio Saso (Alleanza Nazionale) e Tirreno Bianchi (Partito comunista italiano-Sinistra Arcobaleno).

La vicenda risale ai primi cinque mesi del 2010. I sei ex consiglieri regionali dovranno risarcire le spese non ritenute attinenti all'attività istituzionale dei vari gruppi politici di cui facevano parte. La procura contesta soprattutto spese di ristorazione, di viaggi e spostamenti giudicate non inerente all'attività istituzionale o non adeguatamente documentate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giacomo Conti e Vincenzo Nesci dovranno risarcire, a vario titolo, oltre 5.800 euro. L'ex rappresentante regionale di Italia dei Valori, Carmen Muratore, è stata condannata a risarcire poco più di 22mila euro tra cui 9mila di spese per consulenze ritenute personali. Le spese considerate illegittime contestate ad Alessio Saso e Vincenzo Plinio ammontano a 8.500 euro. È di quasi 11mila euro, invece, il risarcimento richiesto a Tirreno Bianchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Il postino di "C'è posta per te" arriva a Torriglia

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento