Spaccio di droga a Sestri: tre arresti e due denunce

In manette tre pusher, che sono stati anche denunciati per l'inosservanza del decreto del governo per far fronte all'emergenza coronavirus

Nel pomeriggio di domenica 15 marzo 2020 i Carabinieri del Nucleo Operativo della compagnia di Genova Sampierdarena hanno arrestato tre uomini di origini marocchine (un 29enne, un 44enne e un 27enne) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, all'arresto si è aggiunta anche una denuncia per inosservanza del decreto del governo per contenere il contagio da coronavirus. Denunciati per spaccio anche due italiani che nascondevano la droga in casa.

I tre sono stati trovati in possesso di un totale di 66 grammi di hashish, già suddivisi in dosi pronte per il successivo spaccio al dettaglio. Oltre alla droga, sono stati recuperati oltre 2.000 euro tutti appartenenti ai tre soggetti, irregolari e senza alcuna attività lavorativa.

Eseguiti i dovuti accertamenti, i militari hanno effettuato una perquisizione in un’abitazione nel centro di Sestri, probabile base dei tre spacciatori. In questo modo hanno trovato anche un bilancino di precisione, materiale utile al confezionamento e ulteriore sostanza stupefacente (marijuana, hashish e metadone), nella disponibilità del proprietario di casa e di una sua ospite, un 46enne e una 24enne italiani,  entrambi denunciati per detenzione ai fini di spaccio. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento