menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buste con proiettili a Genova Parcheggi e vigili di Albaro

Al momento non è arrivata nessuna rivendicazione. I bossoli, presumibilmente proiettili di kalashnikov o di una mitraglietta leggera dei paesi dell'Est, erano avvolti in post-it gialli

Due buste contenenti bossoli di proiettili sono state recapitate nei giorni scorsi presso la sede di Genova Parcheggi e in quella della polizia municipale di Albaro. Il sostituto procuratore Federico Manotti ha aperto un fascicolo d'inchiesta, per ora a carico di ignoti, per minacce gravi.

Al momento non è arrivata nessuna rivendicazione. I bossoli, presumibilmente proiettili di kalashnikov o di una mitraglietta leggera dei paesi dell'Est, erano avvolti in post-it gialli. All'interno delle buste non sono stati trovati scritti con minacce o rivendicazioni, ma solo carta riciclata.

Gli agenti della Digos sono al lavoro per tentare di identificare l'autore o gli autori del gesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento