Ex pugile ubriaco ferisce carabinieri

Il 38enne incensurato, processato per direttissima, è stato scarcerato con il vincolo di svolgere lavori socialmente utili

Domenica sera nei pressi della stazione di Nervi un ex pugile (almeno così si è dichiarato ai militari intervenuti) ubriaco ha aggredito tre carabinieri ed è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I militari sono intervenuti su richiesta di alcuni abitanti, preoccupati per il comportamento dell'uomo, visibilmente alterato.

Al loro arrivo i carabinieri non hanno avuto un compito facile nel cercare di bloccare il 38enne russo, abitante in zona. L'ex pugile ha opposto resistenza e ha provocato la frattura di un dito a due militari e qualche escoriazione a un terzo.

Il 38enne incensurato, processato per direttissima, è stato scarcerato con il vincolo di svolgere lavori socialmente utili per risarcire i danni ai carabinieri feriti. L'uomo ha chiesto scusa per il suo gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento