rotate-mobile
Cronaca Multedo / Via delle Ripe

Migranti a Multedo: fiaccolata di protesta

Il corteo è partito poco dopo le 19,30 tra fiaccole, striscioni e contestazioni

È partita, come previsto, poco dopo le 19.30 dai Giardini John Lennon la fiaccolata organizzata dai residenti di Multedo contrari all’accoglienza migranti nell’ex asilo Contessa Govone.

Il video della partenza della manifestazione.

Il corteo, dopo la distribuzione delle fiaccole, si è incamminato verso Sestri Ponente con circa 250 manifestanti che hanno portato numerosi striscioni, ancora una volta per dire no all’utilizzo della struttura come centro di accoglienza per richiedenti asilo, e per ribadire che la struttura dev'essere dedicata ai bambini (tra le scritte, «La fiducia non si acquista con la forza» e «Multedo dice no»).

Non molto lontano, si è formato anche un presidio di Rifondazione Comunista con una cinquantina di persone tra bandiere e cori con Bella Ciao, e dopo pochi minuti dalla partenza della marcia sono iniziate le contestazioni al grido di «vergogna», «razzisti», «fascisti», «schiavi» e «ora e sempre Resistenza».

Il corteo, in silenzio, ha continuato a marciare verso Sestri Ponente.

«Abbiamo necessità di avere un asilo che accolga i bambini - dicono i portavoce dei manifestanti - perché si sta spostando anche la scuola elementare da qui, non vogliamo diventare un quartiere dormitorio, non abbiamo più nulla a Multedo».

Intorno alle 20,10 il corteo è arrivato in via Merano, il traffico verso Genova è bloccato.

Il corteo arriva a Sestri Ponente, manifestanti contestati.

A Sestri Ponente, i manifestanti sono stati nuovamente contestati dai residenti: «Vergogna, sono solo 12 persone, razzisti e xenofobi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti a Multedo: fiaccolata di protesta

GenovaToday è in caricamento