rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Bolzaneto / Via al Santuario di Nostra Signora della Guardia

La Guardia piange il suo campanaro Michele Mantero

Il 58enne aveva fondato e diretto l’associazione Genova Carillons per tramandare l’arte campanaria alle nuove generazioni

É morto Michele Mantero storico campanaro della Guardia. 
Il maestro, originario di Voltri, se ne è andato dopo una lunga malattia, circondato dalla sua famiglia. Una vita dedicata alle campane, una passione che era diventata anche un lavoro: il 58enne era dipendente della ditta Trebino orologi di Uscio. 

Nel 1992 Mantero aveva fondato, al santuario dell’Acquasanta, l’associazione Genova Carillons, di cui è stato presidente sino al 2016, diventandone poi tesoriere e continuandone a sostenere le attività. Gli amici e conoscenti lo ricordano come un uomo dal carattere arguto, deciso e passionale, sempre attento a mantenere innovandola la tradizione campanaria.

Per più di trent'anni è stato campanaro titolare del santuario nostra signora della Guardia e ha ricoperto l’incarico anche al santuario di nostra signora incoronata di Genova. 

Il suo lavoro lo ha portato a girare tutto il nord Italia e non solo: conosceva i concerti di campane anche delle parrocchie più sperdute e di tutte sapeva un qualche aneddoto, oltre che i dati tecnici e musicali.

La sua passione è stata tramanda ai suoi allievi anche nei attraverso i numerosi eventi tenuti in tantissime città italiane, grazie ai concerti mobili di campane che permettono di vedere da vicino i campanari all’opera.

Il funerale sarà celebrato domani, mercoledì 5 gennaio 2022, alle ore 14:30, preceduto dal rosario alle 14.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Guardia piange il suo campanaro Michele Mantero

GenovaToday è in caricamento