rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Marassi, borseggiata dopo il prelievo al bancomat

Vittima una donna di 82 anni, presa di mira da due donne che l'hanno vista avvicinarsi alla banca e hanno aspettato il momento opportuno per entrare in azione

Borseggiata subito dopo avere prelevato al bancomat e derubata di contanti e tessera, utilizzata poi per ritirare altri contanti: è successo lunedì pomeriggio a una pensionata di 82 anni residente nel quartiere genovese di Marassi.

Stando a quanto raccontato alla polizia, l’anziana donna è uscita per fare la spesa e sulla via del ritorno si è fermata a uno sportello bancomat per ritirare 600 euro in contanti.

Ha quindi riposto il portafoglio in un borsello che conteneva anche le chiavi di casa e i documenti nel carrellino della spesa e si è diretta verso casa, senza accorgersi di essere seguita da due ragazze: secondo quanto testimoniato da alcuni passanti che hanno notato la scena, una delle due si sarebbe avvicinato al carrello riuscendo a sfilare il borsello senza che la pensionata si accorgesse di nulla. 

Soltanto una volta arrivata a casa la donna si è accorta del furto, e ha subito contattato la polizia, ma nel frattempo il bancomat e le carte di credito erano già stati usati in altri sportelli, tre prelievi che hanno fruttato 1000 euro. Indagini sono ora in corso da parte degli agenti delle Volanti per rintracciare le due donne notate dai passanti mentre la donna si allontanava dalla banca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marassi, borseggiata dopo il prelievo al bancomat

GenovaToday è in caricamento