menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Litiga violentemente con la moglie, poi aggredisce e ferisce i poliziotti intervenuti: arrestato

L'uomo, litigando violentemente con la moglie nel suo appartamento, ha spaventato i vicini che hanno chiamato la polizia: all'arrivo degli agenti, l’uomo li ha aggrediti

La lite è stata tanto violenta da spingere i vicini di casa a chiamare la Polizia ma, all'arrivo degli agenti, la situazione è persino peggiorata. È successo nella notte tra mercoledì 24 e giovedì 25 luglio in corso Martinetti, dove i poliziotti dell'Upg e del Commissariato Cornigliano hanno arrestato un 36enne ecuadoriano, pluripregiudicato, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

L'uomo, litigando violentemente con la moglie nel suo appartamento, ha spaventato i vicini che hanno chiamato la polizia: all'arrivo degli agenti, l’uomo, palesemente ubriaco, si è parato davanti alla porta per bloccare l’ingresso.

Quando i poliziotti sono riusciti a entrare nell'appartamento, il 36enne ha cercato di impedire che parlassero con la moglie, si è frapposto fra lei e gli operatori, li ha insultati, spintonati e picchiati, ferendo di due agenti (6 giorni di prognosi). L'uomo è stato così arrestato.

Ma non è finita qui: anche all’interno dell’auto di servizio il 36enne ha continuato a dare in escandescenze danneggiando il divisorio del vano adibito al trasporto fermati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento