menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga: arrestato “Zingiri”, lo spacciatore del Lagaccio

Gli agenti, grazie al soprannome, sono risaliti all'identità del tunisino, già conosciuto perché in passato arrestato per spaccio nel centro storico cittadino

La polizia di Genova ha arrestato un 27enne originario della Tunisia, con precedenti di polizia, sorpreso nella flagranza dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

L'indagine è stata condotta dal personale del commissariato Pré, venuto a conoscenza della presenza di un soggetto, soprannominato “Zingiri”, dedito allo spaccio di stupefacente nei pressi del capolinea della funicolare Lagaccio-Granarolo.

Gli agenti, grazie al soprannome, sono risaliti all'identità del tunisino, già conosciuto perché in passato arrestato per spaccio nel centro storico cittadino.

Ieri sera, i poliziotti hanno iniziato un'attività di osservazione che ha consentito di individuare il sospettato in via del Lagaccio. Fermato per un controllo, l'uomo ha opposto resistenza e ha tentato di disfarsi di un sacchetto in cellophane, risultato contenere 48,58 grammi di eroina.

Al termine degli atti di rito, l'arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Marassi a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento