Valpolcevera, S.Quirico: incidente a tutta velocità, muore 24enne

In auto con altri coetanei, il conducente Alessandro Raimo era un poliziotto di 24 anni. L'auto procedeva a velocità sostenuta quando si è schiantata contro un voltino della ferrovia. Alessandro è morto sul colpo, feriti i due colleghi

Un poliziotto di 24 anni, Alessandro Raimo, e' morto e altri due giovani colleghi, l'agente Salvatore Stefanò originario di Lecce e Salvatore Grimaldi, di Cava dei Tirreni in provincia di Salerno, sono rimasti gravemente feriti in un tragico incidente che si e' verificato la notte di sabato intorno alle 2 in via San Quirico in Valpolcevera.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia municipale, l'auto sulla quale viaggiavano i tre ragazzi residenti nella zona e' andata a sbattere a tutta velocita' contro un voltino della ferrovia. Nell'impatto, violentissimo, il conducente dell'auto e' morto sul colpo.

Gli altri due passeggeri, tutti coetanei, sono rimasti feriti gravamente. Il piu' serio e' ricoverato al pronto soccorso dell'ospedale San Martino, l'altro a Villa Scassi. 

Era in servizio a Genova dall'inizio del mese di luglio l'agente del reparto mobile Alessandro Raimo, 24 anni, napoletano. Raimo era originario di San Giorgio a Cremano nel napoletano e si era diplomato alla scuola di polizia di Alessandria, in Basso Piemonte. "Era un poliziotto attento e scrupoloso - raccontano commossi i colleghi - oltre che una brava persona, disponibile e gentile con tutti".

Raimo si trovava alla guida di una Suzuki Swift.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Costa Crociere assume, 700 posizioni aperte

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento