Incidente mortale sulla tangenziale di Torino, denunciato camionista genovese

Il mezzo pesante avrebbe tamponato l'auto che lo precedeva, ferendo i due occupanti. Il guidatore è morto in ospedale qualche ora dopo l'incidente

Un camionista italiano di 54 anni residente a Genova è stato denunciato per omicidio stradale in seguito a un incidente, avvenuto sulla tangeziale di Torino domenica 20 ottobre 2019, che ha provocato un morto e due feriti.

L'incidente è avvenuto nella tratta sud, in direzione nord Milano-Aosta, al km 22, sul territorio comunale di Rivalta di Torino, tra gli svincoli Sito e Allamano. Ha visto coinvolte una Fiat Uno, una Mini Cooper e un tir. Tre i feriti trasportati all'ospedale Cto di Torino. Nella notte è morto Calogero Gianni, 69enne di Orbassano, che era al volante della Uno su cui viaggiava anche la moglie di 64 anni, non grave come anche un ragazzo italiano di 28 anni di Carmagnola che viaggiava sulla Mini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Uno, secondo la ricostruzione degli agenti, è stata tamponata dal mezzo pesante. I due coniugi erano stati estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco. Il camionista è risultato negativo all'alcotest (non aveva bevuto prima di mettersi al volante).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Autostrade, scatta la gratuità del pedaggio su alcune tratte

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

  • Lutto all'Acquario di Genova, morto il delfino Teide

Torna su
GenovaToday è in caricamento