Carico sporgente da un furgone, ragazza colpita alla testa

Il conducente, che non si è fermato a prestare soccorso, è risultato essere un uomo di 50 anni di Genova. Ora che è stato identificato, la ragazza potrà chiedere i danni. L'incidente stradale è avvenuto a Bargagli

Camminava per strada in compagnia della madre quando è stata colpita alla testa da un'asse di legno, caricata su un furgone, ma sporgente di lato. L'incidente stradale è avvenuto mercoledì 26 agosto a Bargagli verso le ore 18. Le due si stavano dirigendo alla fermata della corriera per fare rientro a Genova. Dopo lo scontro, il conducente del mezzo da lavoro ha tirato dritto, senza fermarsi a prestare soccorso.

La giovane è stata trasportata all'ospedale San Martino di Genova in gravissime condizioni. Le prime indagine condotte dalla polizia stradale di Genova hanno consentito di acquisire alcune immagini, che cristallizzano la dinamica dell'incidente e non lasciano dubbi sulla responsabilità del conducente del veicolo.

VIDEO | Il momento del terribile impatto

Le immagini raccolte, sebbene nitide, tuttavia non hanno consentito la lettura della targa del mezzo, rendendo le indagini per l'individuazione del conducente particolarmente laboriose. Attraverso l'identificazione della marca del veicolo, di fabbricazione cinese e abbastanza raro sul mercato locale, gli investigatori sono riusciti a chiudere il cerchio su una rosa di pochi veicoli, e, nella tarda nottata, il personale della polizia stradale di Genova ha localizzato il veicolo in un comune della valle Fontanabuona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il conducente è risultato essere un uomo di 50 anni di Genova. Ora che è stato identificato, la vittima, una giovane studentessa universitaria straniera, le cui condizioni inizialmente dichiarate gravissime per fortuna sono migliorate, ha la possibilità di un'azione risarcitoria per il danno subito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento