Lite al centro di accoglienza, giovane arrestato

Un 28enne è stato arrestato dalla polizia per il reato di incendio dopo aver dato fuoco ad alcuni libri in seguito a una lite con un altro ospite della struttura

Attimi di apprensione nella mattinata di mercoledì 2 gennaio 2019 in un centro di accoglienza di via Gagliardo a Dinegro. Tutto è cominciato quando un cittadino 28enne della Costa D'Avorio, ospite della struttura, ha litigato violentemente con un altro ospite del centro, colpendolo ripetutamente. Il giovane ha scaraventato una libreria al suolo e incendiato con un accendino alcune pagine dei libri caduti. Ne è nato un principio d'incendio, domato dai vigili del fuoco intervenuti tempestivamente insieme agli operatori di una volante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bilancio del gesto: due ospiti della struttura sono finiti al pronto soccorso in codice giallo, uno per le lesioni e l'altro per le inalazioni del fumo. Il 28enne è stato arrestato per il reato di incendio, denunciato per quello di danneggiamento e lesioni e accompagnato nelle guardine della questura, in attesa del processo per direttissima di questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • Coronavirus, lo studio: «Ecco quando dovrebbe azzerarsi il contagio»

  • Coronavirus, oltre 2.900 positivi in Liguria. In provincia di Genova sono più di mille

Torna su
GenovaToday è in caricamento