menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia sul monte Penna, trovato morto il fungaiolo disperso

L'uomo di 81 anni di cui si erano perse le tracce mercoledì pomeriggio non ce l'ha fatta: i vigili del fuoco hanno individuato il suo corpo venerdì mattina nei boschi

È stato trovato morto l'uomo di 81 anni disperso da mercoledì sul monte Penna, in val d'Aveto.

Il corpo dell'uomo, residente a Genova, è stato individuato venerdì mattina dai vigili del fuoco e dai tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, che in queste ore stanno ultimando il recupero della salma. Il pensionato era uscito per funghi insieme ad alcuni parenti nei pressi del Passo dell'Incisa, valico appenninico che separa la provincia di Parma dalla Città Metropolitana di Genova.

La comitivia si era separata accordandosi per ritrovarsi poi all'auto, parcheggiata lungo la strada sul versante ligure, ma l'uomo non si è presentato e la moglie ha chiesto aiuto, avvisando un gruppo di tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna che transitava in zona per preparare un addestramento. Subito i tecnici hanno allertato la macchina dei soccorsi, iniziando le prime ricerche e predisponendo un campo base nel quale sono confluiti anche i colleghi del servizio regionale ligure (SASL), i Carabinieri di Santo Stefano d'Aveto, la Croce Rossa di Bedonia, i Gruppi Cinofili di Protezione Civile della provincia di Parma ed i Vigili del Fuoco.

Le ricerche sono proseguite per due notti di fila, venerdì mattina il tragico ritrovamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento