Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Esaote, c'è l'accordo: no al trasferimento, nuovo impianto e focus sugli Erzelli

La firma di sindacati, azienda e Comune salva 285 posti di lavoro, sposta il quartier generale agli Erzelli e sancisce la nascita di un nuovo stabilimento a Multedo che entrarà in produzione nel 2017

Esaote resta a Genova, e sotto i migliori auspici: questo il risultato della firma dell’accordo sottoscritto ieri dall’azienda, le organizzazioni sindacali e il Comune di Genova, che prevede, oltre alla rinuncia al trasferimento, anche la preservazione di 285 posti di lavoro, l’elezione del polo tecnologico degli Erzelli come nuovo quartier generale e l’inaugurazione di un nuovo stabilimento produttivo a Multedo entro giugno 2017.

Un’ottima notizia non soltanto per i lavoratori, che possono finalmente tirare un sospiro di sollievo dopo oltre un anno di battaglie, ma anche per la città, che preserva una dei suoi più importanti centri produttivi. La storica firma consente all’azienda, e alla città, di ripartire con un assetto completamente rinnovato che produrrà diversi cambiamenti, in primis dal punto di vista strutturale: con il trasferimento del centro amministrativo e direzionale agli Erzelli, la sede del Ponente di via Siffredi diventerà un nuovo punto vendita Coop, mentre su un’area di 4mila metri quadrati a Multedo sorgerà un nuovo stabilimento di produzione risonanza magnetica: un ulteriore investimento di 4,5 milioni, oltre ai 25 che l’azienda investe annualmente nella ricerca e nello sviluppo.

«Finalmente si  chiude una vertenza molto delicata per la città di Genova, in cui alla fine e grazie alla testardaggine di chi vi ha creduto nessun lavoratore lascerà il proprio posto di lavoro, e con una conferma produttiva sul territorio genovese, non scontata e garantita per ammissione della stessa azienda”, fa sapere soddisfatto Antonio Caminito di Fiom-Cgil, aggiungendo che “oggi hanno vinto i lavoratori e il lavoro, ha vinto la città di Genova e ha vinto la capacità di confrontarsi sempre sul merito dei problemi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esaote, c'è l'accordo: no al trasferimento, nuovo impianto e focus sugli Erzelli

GenovaToday è in caricamento