Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Ericsson e metalmeccanici tornano in piazza, sciopero e corteo: disagi al traffico

Manifestazione unitaria dei lavoratori per protestare contro il mancato rinnovo del contratto e l'annuncio di nuovi esuberi da parte dell'azienda con sede agli Erzelli. Previso un blocco del casello autostradale

Mattinata di scioperi e disagi al traffico per il capoluogo ligure, che vedrà centinaia di lavoratori scendere in strada per un corteo di protesta: dalla collina degli Erzelli arriveranno i dipendenti Ericsson, sul piede di guerra dopo l’annuncio da parte dell’azienda di 137 esuberi entro gennaio 2017, insieme con i dipendenti di Esaote e Siemens che hanno deciso di manifestare la loro solidarietà.

Dal polo tecnologico cittadino, il corteo formato da un migliaio di persone si è mosso verso Sestri Ponente, dove si è unito ai metalmeccanici, che per oggi hanno proclamato 4 ore di sciopero nazionale a sostegno del rinnovo del contratto dopo la protesta dello scorso venerdì. La manifestazione, partita intorno alle 10, si è diretta verso il casello autostradale di Genova Aeroporto, che è stato chiuso in uscita. Bloccata la rotatoria di via Siffredi, con disagi al traffico durati sino alle 12, quando il corteo si è sciolto.

Alla manifestazione partecipano anche i lavoratori Leonardo (ex Selex), Abb, Cistelaier, Ansaldo STS e Tenova: “Il contratto nazionale di lavoro deve continuare a garantire il potere d’acquisto del salario dei lavoratori metalmeccanici”, ribadiscono i sindacati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ericsson e metalmeccanici tornano in piazza, sciopero e corteo: disagi al traffico

GenovaToday è in caricamento