rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Cani imbottiti di droga: arrestato a Genova un 17enne

Nell'ambito dell'operazione della polizia contro le gang sudamericane, coinvolte nel traffico internazionale di droga, che ha portato all'esecuzione di 75 ordinanze di custodia cautelare in carcere, gli agenti hanno arrestato un diciassettenne a Genova

Genova - Nell'ambito dell'operazione della polizia contro le gang sudamericane, coinvolte nel traffico internazionale di stupefacenti e altri reati, che ha portato ieri mattina all'esecuzione di 75 ordinanze di custodia cautelare in carcere, gli agenti del commissariato San Fruttuoso hanno arrestato a Genova una delle persone ricercate.

Si tratta di un 17enne originario dell'Ecuador, affiliato alla banda dei Latin King Luzbel. Il minore è stato rintracciato alle prime luci dell'alba in un'abitazione di Staglieno. La gang utilizzava cani di grossa taglia per trasportare droga. Gli animali venissero sottoposti a operazioni chirurgiche prima del viaggio, riempiendo di ovuli di cocaina il loro intestino. Una volta a destinazione, i cani venivano uccisi e squartati.

Fra le razze utilizzate c'erano San Bernardo, gran danese, dogue de Bordeaux, mastino napoletano e labrador. La cocaina veniva avvolta nella carta carbone (per essere impenetrabile ai raggi X) e avvolta in uno scotch di vinile nero oltre a vari strati di cellophane. Solo un cane si sarebbe salvato dalle barbarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani imbottiti di droga: arrestato a Genova un 17enne

GenovaToday è in caricamento